Raffaele Casarano & Locomotive duettano con il trombettista Paolo Fresu. Martedì 11 maggio (inizio ore 21.30) i Cantieri Teatrali Koreja di Lecce ospitano un inedito concerto di Raffaele Casarano & Locomotive con la partecipazione straordinaria del trombettista Paolo Fresu. Durante il concerto saranno eseguiti i brani di Replay, lavoro discografico del sassofonista salentino uscito per Universal Music Italia su etichetta EmArcy. Replay è un disco spumeggiante concepito e diretto da Raffaele Casarano e che ne rappresenta appieno la cifra stilistica, in grado non solo di mettere in risalto il suo stile pirotecnico, ma anche di far apprezzare le sue doti di compositore legato alla tradizione del Salento, un lavoro in cui la fusione fra il jazz e gli umori della terra natia non convivono forzosamente con accostamenti posticci, ma si incontrano in un progetto musicale fluido e potente con la partecipazione di un grande Paolo Fresu, ospite d’eccezione in metà delle tracce dell’album. Replay è un disco intimo, per alcuni versi “tradizionale” che affonda le sue radici nel Salento per poi allontanarsene volando oltreoceano, proiettandosi direttamente nel cuore della 52a strada a New York. Dieci brani in cui emergono identità, passione, stile: Reverse, 41st street, Saint-Lazare, Skylark, Replay in Salento, Il riposo dei venti, This is New, I love my life, The Fly, Besame Mucho. Sul palco Raffaele Casarano e Paolo Fresu saranno affiancati da Marco Bardoscia al contrabbasso, Alessandro Napolitano alla batteria, Ettore Carucci al piano, ovvero il combo del Locomotive insieme al quale Casarano ha dato il via a numerosi progetti musicali. Tra gli ospiti della serata Carla Casarano (voce), Dario Muci (voce), Maria Mazzotta (voce), Alberto Parmegiani (chitarra), William Greco (piano), Alessandro Monteduro (percussioni) e l’attore Fabrizio Saccomanno. Tra poche settimane uscirà anche “Argento”, nuovo lavoro discografico di Raffaele Casarano & Locomotive, prodotto da Patrizio Romano e dallo stesso Paolo Fresu per l’etichetta My Favorite Record. “Raffaele Casarano non è più un talento emergente, è ormai una realtà, di lui e dei musicisti del Locomotive apprezzo la serietà e la concretezza, l’attitudine a perseguire un obiettivo con semplicità aprendosi al proprio territorio”, sottolinea Fresu che segue sin dall’inizio la musica del sassofonista salentino. Nel 2006 il trombettista sardo è stato insignito della cittadinanza onoraria di Sogliano Cavour dove si svolge il Locomotive Jazz Festival, diretto artisticamente da Casarano che nel 2010 giunge alla quinta edizione. “Argento”, la cui uscita è prevista per fine giugno, conclude la trilogia del progetto Locomotive dopo “Legend”, disco d’esordio (Dodicilune, 2006) totalmente acustico e con la partecipazione dell’Orchestra Sinfonica del Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce, e “Replay” (Universal, 2009). Fonte: Ufficio Stampa CoolClub Foto: www1.rsi.ch/trasm/jazz07-08

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.