Il 22 luglio a Cortale (Catanzaro) live del Locomotive contest per la quarta edizione della kermesse calabrese Casarano-Fresu ospiti di punta al Jazz & Vento festival.

La serata sarà registrata dai microfoni di Radio Uno Rai. Intanto è tutto pronto per il Voyage – Ljf 2007 di Sogliano Cavour, in programma dal 3 al 6 agosto

Prove generali per il Voyage festival di Sogliano Cavour nella rassegna Jazz & Vento di Cortale, in provincia di Catanzaro, manifestazione nella quale Raffaele Casarano & Locomotive si esibiranno assieme a Paolo Fresu portando sul palco Legend, il lavoro discografico edito nel 2006 dall’etichetta salentina Dodicilune Records. Il live sarà proposto non soltanto al pubblico calabrese, ma anche ai microfoni di Radio Uno Rai, l’emittente di bandiera italiana che ha acquisito i diritti della serata per registrare il live relativo al progetto realizzato dal giovane sassofonista pugliese con l’incisivo contributo del trumpet sardo e dei componenti del Locomotive Marco Bardoscia, Ettore Carucci e Alessandro Napolitano.

Di città in città, di piazza in piazza: se la tromba è lo strumento cui è dedicata la manifestazione di Cortale, al viaggio si ispira la seconda edizione del Locomotive Jazz Festival di Sogliano Cavour; se sul palco calabrese di piazza Italia Casarano-Fresu & company suoneranno la loro “opera prima”, sull’allestimento salentino dell’Anfiteatro Comunale gli stessi autori proporranno dal 3 al 6 agosto tutto ciò che è scaturito dal “loro viaggiare”. Ma il Voyage – Locomotive Jazz Festival 2007 si pone soprattutto l’obiettivo di creare un punto di contatto tra l’ormai ricco panorama jazzistico pugliese ed i nomi più risonanti dello scenario beat nazionale ed internazionale.

Ed “il jazz salentino incontra” non soltanto Fresu, padrino della Ljf 2007 che si esibirà il 3 agosto a Sogliano con il Paf Trio (Paolo Fresu – tromba, flicorno e multieffetti, Antonello Salis – pianoforte e fisarmonica, Furio Di Castri – contrabbasso), ma anche affermati artisti pugliesi, italiani, europei e statunitensi, come Nicola Andrioli, Rick Margitza, Gianluca Petrella, Philip Catherine, Miles Okazaki, Dan Weiss, Gaetano Partipilo, Giovanni Imparato, Pierpaolo Bisogno e Cesare Dell’Anna.

Insomma, dal fiato alle trombe del festival catanzarese ai fischi stridenti della locomotrice soglianese, il jazz salentino viaggia tutt’altro che in sordina, pronto a far parlare ancora molto di sé.

Voyage – Locomotive Jazz Festival 2007 – Programma aggiornato

Venerdì 3 agosto, alle 10.30, Il tuffo in un fiato, esperimenti sonori in acqua che si proporranno ogni giorno alla stessa ora; alle 18.30 presentazione e apertura progetto estemporanea di Antonio Campa Dipingendo e modellando il jazz…, presentazione Didattica sulla Musica Sarda a cura del musicologo Luca De Vito, presentazione Didattica sulla musica salentina a cura di Luigi Mengoli, presentazione foto-collezioni di Luigi Cesari e di Claudio Longo Visioni – Gli occhi come orecchie…; alle 22, presso l’Anfiteatro Comunale, Paf Trio, con Paolo Fresu (tromba, flicorno e multieffetti), Antonello Salis (pianoforte e fisarmonica) e Furio Di Castri (contrabbasso); alle 24, in largo Villetta, privé acoustic Colazioneinjazz, cui seguiranno Le Jam del Birdland, anche questo un appuntamento che si ripeterà ogni notte, con alla ritmica di base Marcello Nisi (drum), Ettore Carucci (piano), Ron Seguin (contrabbasso).

Sabato 4 agosto, alle 20, nell’Anfiteatro Comunale, si terrà il concerto-balletto Saxofonix & corpo di ballo Rosa del Sud; alle 21 toccherà all’Orchestra di Fiati Del Conservatorio "Tito Schipa" di Lecce, diretta dal maestro Massimiliano Carlini, in un concerto suddiviso in due set: il primo con le musiche inedite e le colonne sonore da film arrangiate da Simone Borgia, al quale si accosterà da solista Raffaele Casarano; il secondo con i riarrangiamenti di standard e musiche inedite di Nicola Andrioli, al quale si affiancheranno gli assolo di Rick Margitza. Alle 22.30 avrà luogo la presentazione del disco Alba (Dodicilune records, 2006) di Nicola Andrioli Trio, special guest Rick Margitza.

Domenica 5 agosto, alle 18, spazio ai progetti delle etichette indipendenti Auand Record, 11/8 Records e alla presentazione de L’entusiasmo di scrivere (per la) musica della rivista multimediale Musicround.net; alle 21.30, nell’Anfiteatro Comunale, la serata sarà con Marco Bardoscia project & Raffaele Casarano meets Gianluca Petrella, con l’anteprima nazionale del progetto discografico Opening (Jazzit, 2007), cd firmato dal contrabbassista Bardoscia in uscita con la rivista Jazzit Magazine di luglio-agosto 2007 e che vede come ospite d’eccezione Petrella, affermato trombonista barese; alle 23.30 calcherà la scena il Philip Catherine Trio, con il chitarrista belga forte della lunga attività al fianco di Chet Baker saliranno Philippe Aerts (double bass) e Mimi Verderame (drums).

Lunedì 6 agosto, invece, un’altra particolare novità connoterà il festival, ossia la registrazione del live di due grandi artisti americani: Miles Okazaki (guitar) e Dan Weiss (drums), assieme al sassofonista pugliese Gaetano Partipilo (l’incisione sarà prodotta e distribuita dall’etichetta discografica Auand Records); alle 23.00, Giovanni Imparato e Pierpaolo Bisogno presenteranno il nuovo progetto discografico Bisogno-Imparato Project; alle 24.30, concerto Il tuffo in un fiato, live realizzato con l’acquisizione del materiale audio delle sessioni in acqua mattutine e con la produzione Attentati Sonori di Cesare dell’Anna.

Il programma completo del LJF 2007 è consultabile al sito www.locomotivejazzfestival.it.

Info: Associazione Culturale Locomotive

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.