The Yellow Party

Intervista audio Adrian Sherwood (in inglese)


8:06 minutes (3.25 MB)

Adrian Sherwood in occasione dello Yellow Party si racconta al microfono di EXTRANET.

Yellow Party - La conferenza stampa

Sono tutti presenti alla più che mai interessante conferenza stampa indetta da Meltin’Pot in riferimento al cambio di location per la manifestazione The Yellow Party. Augusto ROMANO titolate dell’Azienda, Dino LUPELLI direttore artistico ed il Sindaco di Melpignano - (LE) Sergio BLASI. La conferenza ha inizio è da subito ROMANO spiega i motivi per i quali è stato effettuato un cambio location a meno di 48 ore della manifestazione che si sarebbe dovuta svolgere presso il comune di Otranto provincia di LE.

Intervista audio a Nicola Conte


9:15 minutes (3.71 MB)

Questa sera al microfono di EXTRANET un amico che da tempo non ascoltavo. Nicola Conte fra i personaggi più noti nella scena della musica italiana di qualità. Un dj, produttore capace di miscelare musica jazz e bossa nova.

Intervista a Nicola Conte

Nicola Conte

Questa sera al microfono di EXTRANET un amico che da tempo non ascoltavo. Nicola Conte fra i personaggi più noti nella scena della musica italiana di qualità. Un dj, produttore capace di miscelare musica jazz e bossa nova.

Nei tuoi progetti c'è l'uscita del nuovo disco su un'importante e storica etichetta per il jazz?

Sì, la Blue Note.

Ci parli di questo nuovo lavoro e delle collaborazioni stabilite?

Il disco è ispirato al jazz della fine degli anni '50 e '60 con una particolare predilezione per quello registrato in Europa in quel periodo. Contiene molte canzoni e ha come ospiti alcuni fra i più bravi jazzisti italiani tra i quali Gianluca Petrella, Daniele Scannapieco, Rosario Giuliani, Fabrizio Bosso, Pietro Lussu, Pietro Ciancaglini, Lorenzo Tucci, Till Bronner che è un trombettista tedesco e anche cantante, poi ci sono quattro cantanti diverse che sono Cristina Zavalloni, Lucia Minetti, Bembe Segue e Lisa Bassenge.

Intervista a Adrian Sherwood (in inglese)

How much did 80s music influenced your works?

I’ve started making records in the seventies, and I’ve been listening to records from the sixties. And I was a fan of the records in the seventies as a young person. So I think in my own production the influence of the sixties is musch more appropriate than the eighties. I was listening to a lot of the greate messages from the early reggae records, which have messages of revolution, of hope for the manking, of self improvements and I was a big fan of reggae from ’72, ’73, ’74 right through the 1980. And it’s only recently that I’ve got really much more into waht was going on with the digital revolution, the electrical thing in the eighties. I’m more a fan of the seventies and the spirit of that music than I am of the eighties.

Intervista audio a Dino Lupelli in occasione dello Yellow Party 2004


5:26 minutes (2.18 MB)

Dino Lupelli racconta la line up dello Yellow Party 2004 al microfono di EXTRANET.

Segui Patrizio Longo su...