rock progressivo

Intervista audio a Gianni Maroccolo: "il mio passaggio su questa vita musicalmente parlando"


19:48 minutes (7.94 MB)

Un'altra icona della musica rock alternativa italiana al nostro microfono. Molti lo chiamano “Re Mida” a voler sottolineare la creatività di Gianni Maroccolo che con disarmante modestia rifiuta questo termine. Artista che da oltre vent'anni è presente sulla scena come musicista e produttore artistico.

Abbiamo voluto concludere questa rassegna del Rock anni '90 incontrando da Giovanni Lindo Ferretti, con cui ha collaborato attivamente, a Ghigo Renzulli, Ginevra Di Marco e Francesco Magnelli.

Con Marok abbiamo ripercorso gli anni '80 a Firenze, fucina dell'Arte e della musica New Wave italiana. La sua avventura inizia con Litfiba che lo vedono suonare il basso, fedele compagno d'avventura. Ed una rivelazione la chiusura del progetto PGR che arriverà fra pochi mesi. Maroccolo afferma: “Sarà un arrivederci fra me, Giovanni e Giorgio. Sarà il disco d'addio...”

Gianni racconta anche del rapporto che ha con internet strumento indispensabile come un'estensione del se e della sua nutrita collezione di dischi di svariati Artisti italiani.

Mauro Pagani crea link nella rete della Taranta

Mauro Pagani, musicista, polistrumetista, cantante. Una vita trascorsa a sperimentare fra diverse culture e tradizioni musicali. Il rock progressivo della “Premiata Forneria Marconi”, prima, di cui anche fondatore poi il blues e le collaborazioni con Fabrizio de Andrè ed ancora incroci musicali nello sperimentare la tradizione etnica di matrice araba, balcanica e medio-orientale. [...]

Intervista audio a Ginevra Di Marco nella tela della Notte della Taranta


12:44 minutes (5.11 MB)

Compagna artistica di Giovanni Lindo Ferretti prima nei CSI e successivamente nei PGR.

Personaggio singolare quello di Ginevra che sembra voler sperimentare nuovi modo espressivi attraverso il canto. Ricordando la reinterpretazione nel 1999 insieme a Francesco Magnelli del film muto Il fantasma dell'opera del 1925 (con Lon Chaney).

La incontriamo al microfono di EXTRANET per ripercorrere l'alchemica carriera che si trova oggi a sperimentare nella Notte della Taranta.

Francesco Magnelli dal rock progressivo alla Notte della Taranta

Francesco Magnelli al microfono di EXTRANET a ripercorrere un momento storico nella scena della musica rock “alternativa”.

I CCCP erano alla fine del percorso, il muro di Berlino stava per essere abbattuto, Gianni Maroccolo e Francesco Magnelli andavano via dal progetto Litfiba per segnare un altro importante momento nella musica dei '90. Si sarebbero chiamati CSI Consorzio Suonatori Indipendenti. [...]

Ten Midnight - Ten Midnight (Autoprodotto)

tenmidnight2

Album d'esordio per la Prog-Rock band dei TenMidnight. Un gruppo italiano, uno dei tanti eredi della tradizione nostrana del rock progressivo degli anni '70, che alcuni di loro, ormai non più giovanissimi, hanno vissuto in prima persona.
Un album senza dubbio interessante, e che lascia presagire sviluppi più maturi in futuro. Sue caratteristiche: un suono molto anni '70, composizioni ricche di trovate ritmiche ed invenzioni inusuali, la presenza di bei cori, con melodie cantate in italiano e brevi incursioni in lingua inglese: insomma, un amalgama molto particolare, che dà vita ad una musica sempre nuova, facilmente  ascoltabile ma mai banale. [...]

Intervista ai TenMidnight

TenMidnight che musica suonate?

Siamo cinque musicisti (alcuni non più giovanissimi) che si trovano insieme con la comune passione di suonare. E fin qui, niente di strano. Ma ad essere un po' strana è la nostra musica. Possiamo definirla "Rock Progressive", ma in effetti essa sfugge un po' anche a questa definizione. Alcuni elementi della nostra musica non sono del tutto assimilabili al prog: ad esempio, l’uso dei cori, di cui facciamo uso abbondante, e di una voce piuttosto aggressiva (cori e voce sono tutti gentilmente forniti dal nostro batterista Robby). Una nostra "mania" consiste infatti nel cercare di andare al di fuori degli schemi musicali, per stupire l'ascoltatore con soluzioni particolari, inaspettate. Altre volte invece lo stupiamo perché facciamo esattamente quello che si aspetta che facciamo… Insomma, non disdegniamo né i “concatenamenti-di-tempi-dispari-sincopati-e-in-controtempo”, né la bella melodia orecchiabile. [...]

Intervista a Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

In EXTRANET una delle figure più importanti e carismatiche della musica italiana degli ultimi vent'anni: Giovanni Lindo Ferretti. Tra passato, presente e futuro, tra musica, cinema e poesia. Imperdibili racconti di vita.

Come ti sei ritrovato all’interno del progetto teatral-musicale “Craj” con Teresa de Sio? (Il termine in dialetto pugliese significa “Domani”, e la storia racconta il viaggio del Principe Floridippo - Giovanni Lindo Ferretti - e del suo servo Bimbascione - Teresa De Sio - attraverso la Puglia. Il regista Davide Marengo ne ha realizzato un film, vincitore del Premio Miccichè al Festival di Venezia 2005. NdT).

Come la maggior parte delle cose, perlomeno nella mia storia, è capitata senza che io la andassi a cercare. Stavo lavorando in teatro con Barberio Corsetti, e Teresa de Sio è arrivata con un’idea meravigliosa. Io non avevo molto tempo, ma quando ho ascoltato il progetto ho deciso che nel poco tempo libero mi sarei dedicato a quello, perché era veramente interessante. Naturalmente la lavorazione è durata molto più del previsto e dalle tre settimane preventivate inizialmente è diventato un anno di spettacoli, e poi un film. Devo dire che la forza motrice di tutto questo progetto è stata Teresa, io sono stato semplicemente “accalappiato” e mi sono trovato a mio agio perché da alcuni anni ormai lavoro all’interno della dimensione della musica tradizionale popolare. Non ho meriti per quel che riguarda la progettazione e la storia… [..]

Intervista audio a Giovanni Lindo Ferretti


11:07 minutes (4.46 MB)

In EXTRANET una delle figure più importanti e carismatiche della musica italiana degli ultimi vent'anni: Giovanni Lindo Ferretti. Tra passato, presente e futuro, tra musica, cinema e poesia.
Imperdibili racconti di vita.

Segui Patrizio Longo su...