Riddim a Book

Intervista a Teresa De Sio: "Riddim a Sud" è un avventura spericolata

I racconti del Sud e della musica popolare rappresentano l'impegno di Teresa De Sio fra le voci più rappresentative della scena parteponea.

Riddim a Sud è il lavoro dell'Artista basato sullo scambio di energie creative con diversi nomi della scena musicale da Raiz, Apres La Classe, Roy Paci, Ambrogio Sparagna, Ginevra Di Marco, Francesco Magnelli passando per Mau Mau, Radicanto ed altri in uno scambio di culture che vengono rappresentate in Riddim a Book. Un libro, in edizione limitata, che analizza in «un'avventura spericolata» e ripercorre i cinque live di questo appuntamento in musica con la fotografia di Pasquale Modica.

Incontriamo al microfono di Patrizio Longo la protagonista Teresa De Sio per riprendere una conversazione, in cui si raccontava di un altro progetto CRAJ e anticipare del prossimo libro, intitolato Metto il Diavolo a Ballare.
Un lavoro che si prefigge, racconta l'Autore, di «curare l'infelicità». Rispondendo, attraverso un romanzo, alle numerose domande di chi ballando la Taranta ne percepisce l'energia, proveniente da antiche tradizioni e costumi locali.[...]

Intervista audio a Teresa De Sio: "Riddim a Sud" è un'avventura spericolata


12:06 minutes (4.85 MB)

I racconti del Sud e della musica popolare rappresentano l'impegno di Teresa De Sio fra le voci più rappresentative della scena parteponea.

"Riddim a Sud" è il lavoro dell'Artista basato sullo scambio di energie creative con diversi nomi della scena musicale da Raiz, Apres La Classe, Roy Paci, Ambrogio Sparagna, Ginevra Di Marco, Francesco Magnelli passando per Mau Mau, Radicanto ed altri, in uno scambio di culture che vengono rappresentate in "Riddim a Book". Un libro, in edizione limitata, che analizza in «un'avventura spericolata» e ripercorre i cinque live di questo appuntamento in musica con la fotografia di Pasquale Modica.

Incontriamo al microfono di Patrizio Longo la protagonista Teresa De Sio per riprendere una conversazione, in cui si raccontava di un altro progetto "CRAJ" e anticipare del prossimo libro, intitolato "Metto il Diavolo a Ballare".
Un lavoro che si prefigge, racconta l'Autore, di «curare l'infelicità». Rispondendo, attraverso un romanzo, alle numerose domande di chi ballando la Taranta ne percepisce l'energia, proveniente da antiche tradizioni e costumi locali.

Segui Patrizio Longo su...