jazz

Intervista audio a Gianluca Petrella


9:31 minutes (3.81 MB)

Dal Soundtown di Torino, dove ha il suo studio. Rivelazione della scena Jazz italiana Gianluca Petrella si racconta ai microfoni di Extranet.

Il testo dell'intervista è disponibile:
http://www.patriziolongo.com/interviste/290/interv...

Intervista a Gianluca Petrella

Dal Soundtown di Torino, dove ha il suo studio, abbiamo con noi Gianluca Petrella. Una rivelazione della scena Jazz italiana.

Tu hai creato un crossover molto interessante tra gli standard della musica jazz e le nuove contaminazioni ed il tuo album “Indigo 4” è stato stampato sulla prestigiosa etichetta Blue Note, sempre molto attenta agli sviluppi della musica jazz…?

Sono 10 anni che suono in maniera professionale e adesso ho cercato di mettere insieme le esperienze jazz acustiche, quelle tradizionali e quelle tendenze elettroniche, che sono sempre state un pallino per me e su cui ho sempre lavorato. E’ stato un lavoro spontaneo, che è il prodotto delle mie esperienze passate.[...]

Intervista audio a Ivan Segreto


18:13 minutes (7.3 MB)

Raffinato compositore Ivan Segreto si racconta ai microfoni di EXTRANET.

L'intervista in formato testo è disponibile su:
http://www.patriziolongo.com/interviste/273/interv...

Intervista a Ivan Segreto

Ivan Segreto, é figlio del profondo sud siciliano. Sciacca é la cittadina in cui é vissuto, circondato da una famiglia numerosa. Il casale vicino al mare in cui i nonni, i loro otto figli e uno stuolo di nipoti si ritrovano ogni anno per il periodo dell’estate, fa da sfondo alle prime passioni musicali di Ivan.

Figura fondamentale é quella dello Zio Nino, che catalizza l’attenzione di tutti inventando canzoni, accompagnandosi con la chitarra nelle lunghe serate estive. Lo Zio Nino é anticonformista, ha girato il mondo come artista di strada ed é inevitabile che Ivan, appassionato studente di pianoforte classico presso i migliori Maestri del luogo fin dall’età di nove anni, ne subisca il fascino e ne raccolga l’eredità artistica. Una eredità che diventa reale, attraverso le note di una canzone che lo Zio Nino compone quando Ivan é ancora un ragazzino, e che il nipote elabora e re-inventa dopo che un incrollabile amore per la musica lo porta a percorrere strade nuove: quelle del jazz.

Alla ricerca di un ideale punto d’incontro tra le passioni e la concretezza del vivere quotidiano. Il secondo lavoro del crooner “Fidate Correnti” è la prova della classe dell’Autore. Un clima fra jazz e “tentazioni d’autore”. Raffinato compositore Ivan Segreto si racconta ai microfoni di EXTRANET.


C’è chi ti ha paragonato a Paolo Conte, o a Battiato. A chi ti senti più vicino?

Mah, mi sento ancora un po’ troppo giovane per sopportare anche solo l’idea di essere accostato a personaggi di questa statura e levatura. Tutti e due gli universi mi piacciono parecchio, ma forse quello di Conte mi è più familiare.[...]

Intervista a Gilles Peterson

Dj, Produttore, Creativo in quale di queste vesti ti senti più a tuo agio?

Io sono un dj della radio e dei locali (club). Questo è il mio ruolo principale.

Verso quale direzione sta andando la musica underground?

Penso che sia in atto un principio di rivoluzione nel Jazz da parte di chi lo apprezza rispetto a quanto accadeva circa quindici anni fa in Gran Bretagna. La musica underground viene apprezzata maggiormente come anche un certo tipo di hip hop UK, indie rock. Dove si arriverà? Chi lo sa! Da qualche parte interessante spero...

Jolie Holland - Escondida (Anti)

Escondida

Ascoltando Jolie Holland potrebbe far pensare di avere tra le mani un vecchio disco. Il folk, il country, il blues e il jazz si fondono in questa miscela tenue ed ammaliante. Per Jolie Holland questo è il secondo lavoro, Catalpa il primo riscosse un interessante successo. Secondo Tom Waits uno tra i dischi migliore del 2003.

Escondida a differenza del primo lavoro di fattura "casalinga" viene registrato in studio e non improvvisato casualmente, in chiaro stile jazz, a casa di amici. [...]

MiniVip

I Minivip da Novara sono tra i gruppi di punta della scena mod/powerpop italiana. Il loro sound fortemente connotato dall'hammod è una miscela esplosiva di Soul Jazz, Beat e Brit Pop che racchiude un virtuale incrocio tra Rolling Stones, James Taylor Quartet e Supergrass. [...]

Ska J - Teék ( Alternative/Venus)

Si intitola Teèk è il secondo lavoro di questa band veneta. Jazz e Ska coesistono in questo disco.
Non a caso la band ha trovato il nome nell’unione dei generi Ska + J(azz). La band è costituita da Marco Furio Forieri al sax e voce, Sandro Caparelli al contrabbasso, Tommaso Viola alla chitarra e voce, Federico Nalesso al trombone, Luca Toso al sax e Cristiano Pastrello"General" alla batteria e voce.

Intervista audio a Renzo Arbore: Vintage ma non li dimostra


17:53 minutes (7.17 MB)

Renzo Arbore ai microfoni di Extranet: si parla di jazz, del disco Vintage! Ma non li dimostra, di radio e televisione.

Renzo Arbore l'intervista "Vintage! Ma non li dimostra"

“Vintage! Ma non li dimostra” è il suo nuovo lavoro. Un doppio album composta da 35 tracce che fotografa ricordi di un Italia ricca di sentimenti ed arte. Perché realizzare questo lavoro, nostalgia di un tempo passato?

Realizzo questo lavoro perché è un lavoro sentimentale. Direi che ho scelto le canzoni che mi piacciono molto accanto alle canoni napoletane che non ci sono, alle quali ho dedicato altri album. A me piacciono moltissimo le canzoni italiane di un certo tipo, quelle che discendono un po’ dal Jazz oppure quelle che io ho pensato non avessero avuto il riconoscimento artistico che meritavano. Insomma sono le canzoni che io canticchio a casa quando ritorno e trovo il pianoforte a aperto e mi diverto a ricordare “E se domani” oppure “Se tu non fossi qui” e a pensare che se fossero fatte in inglese sarebbero canzoni eterne come le canzoni di Porter o Garfiled ect. Recuperare le belle canzoni italiane, non soltanto quelle sentimentali ma anche quelle umoristiche, divertenti quelle con lo spirito Sud americano che ci sono state in questi anni. È più giusto fare un lavoro di questo tipo per uno della mia età e non cimentarsi con il Rap. Sarei un pò patetico probabilmente anche se mi piace quella musica mi piace la musica moderna. Vintage! [...]

Segui Patrizio Longo su...