jazz

Intervista a Sergio Caputo fra live e scrittura: "Disperatamente e in ritardo cane"

Dopo aver regalato numerosi successi alla musica italiana di matrice jazz Sergio Caputo decide di scrivere un romanzo dal titolo "Disperatamente e in ritardo cane" (Mondadori) una svolta artistica di un personaggio dai molteplici aspetti creativi?
Successi senza tempo quelli di Sergio Caputo come "Un sabato italiano" del 1983 e "Italiani Mambo" del 1984. Le sue canzoni raccontano di vita quotidiana a livello umano e psicologico, d'irrazionale, di sogno e paradosso e si avvalgono delle strutture del jazz, di cui Sergio Caputo è raffinato conoscitore, mixandole con metriche italiane. Inventore di un nuovo modo di fare jazz in Italia.

Incontriamo Sergio Caputo al microfono di EXTRANET per parlare di questo ed altro in un percorso artistico dalla spiccate doti creative e musicali.

Ed eccoci qui al microfono di Extranet. Lo incontriamo durante il suo tour italiano mentre sta per uscire il suo nuovo romanzo: Sergio Caputo ai nostri microfoni. Benvenuto Sergio!

Benvenuto a te, e a tutti quelli che ci stanno ascoltando.

“Disperatamente in ritardo cane”: sta per uscire il tuo primo romanzo, edito da Mondadori. Quando Sergio Caputo decide di intraprendere questa carriera, quella del romanziere?

Beh, è stata sempre una cosa che mi hanno detto che avrei dovuto fare, e alla fine mi è stata offerta questa possibilità dalla Mondatori. Mi hanno chiesto se scrivevo, se avrei scritto mai qualcosa e, giusta appunto, mi son seduto e ho scritto. Dovevano essere dei racconti brevi, e invece è venuto fuori un romanzo tutto d'un pezzo: la storia di un uomo che mi somiglia molto, arrivato ad un certo punto della sua vita con alcuni suoi problemi da risolvere. Si trova all'improvviso, per via di un curioso incidente che gli capita, a doverli affrontare tutti insieme.[...]

Sergio Caputo fra live e scrittura: "Disperatamente e in ritardo cane"


4:56 minutes (1.98 MB)

Dopo aver regalato numerosi successi alla musica italiana di matrice jazz Sergio Caputo decide di scrivere un romanzo dal titolo "Disperatamente e in ritardo cane" (Mondadori) una svolta artistica di un personaggio dai molteplici aspetti creativi?

Successi senza tempo quelli di Sergio Caputo come "Un sabato italiano" del 1983 e "Italiani Mambo" del 1984. Le sue canzoni raccontano di vita quotidiana a livello umano e psicologico, d'irrazionale, di sogno e paradosso e si avvalgono delle strutture del jazz, di cui Caputo è raffinato conoscitore, mixando le metriche italiane. Inventore di un nuovo modo di fare jazz in Italia.

Incontriamo Sergio Caputo al microfono di EXTRANET per parlare di questo ed altro in un percorso artistico dalla spiccate doti creative e musicali.

Intervista audio a Lucia Manca


2:56 minutes (1.18 MB)

Abbiamo incontrato al microfono di EXTRANET alla fine delle selezioni provinciali di Italia Wave un interessante personaggio femminile Lucia Manca.
Cresciuta a ritmo di jazz e pop ha presentato durante la rassegna il suo primo lavoro autoprodotto che delinea abili doti artistiche.

Intervista a Rossana Casale

Rossana Casale guarda ad Est con il “Circo Immaginario” il suo ultimo lavoro. Ad osservare con attenzione i suoni provenienti dai Balcani e dei Paesi dell’Est, le musiche del tzigane miscelata con la sensualità del tango e delle milonghe argentine. Un pizzico di lirica della musica brasiliana e del buon swing.

In occasione della stagione teatrale LecceTeatro 2007-2008 con la partecipazione della Provincia di Lecce e dei Cantieri Teatrali Koreja incontriamo al nostro microfono Rossana Casale.[...]

Intervista a Rossana Casale. Lo spettacolo fra poesia, recitazione, canto.


10:15 minutes (4.11 MB)

Rossana Casale guarda ad Est con il “Circo Immaginario” il suo ultimo lavoro. Ad osservare con attenzione i suoni provenienti dai Balcani e dei Paesi dell’Est, le musiche del tzigane miscelata con la sensualità del tango e delle milonghe argentine. Un pizzico di lirica della musica brasiliana e del buon swing.

In occasione della stagione teatrale LecceTeatro 2007-2008 con la partecipazione della Provincia di Lecce e dei Cantieri Teatrali Koreja incontriamo al nostro microfono Rossana Casale.

Mario Biondi il live mondiale "I love you more"

Debutto Mondiale al Teatro Regio di Parma, del tour “I love you more – Live”, protagonista Mario Biondi, la voce rivelazione dell’anno, l’artista artefice del ritorno ai vertici delle classifiche italiane della musica jazz e soul.

Mario Biondi, dopo l’enorme successo di pubblico ottenuto con il doppio cd Live “I Love You More”, si esibirà con la Duke Orkestra, un’orchestra di 23 elementi, nel prestigioso Teatro Regio di Parma con tre concerti previsti il 31 gennaio, il 1 febbraio e il 2 febbraio 2008.

Il repertorio proposto, rappresenta un viaggio attraverso la musica di gran classe, basti ricordare brani come "Close To You" di Burt Bacharach o "Just The Way you Are" di Billy Joel, riproposta come omaggio ideale alla storica versione interpretata dal grande Barry White; gli inediti Rebirth, "MoonLight in July" e "I Love You More", title track dell’album, firmata dallo stesso Mario Biondi. Un autentico tributo alla musica di qualità proposto da un artista che conferma di essere uno dei nuovi grandi protagonisti del panorama musicale Italiano e Internazionale.[...]

Roy Paci & Aretuska live al New Demodè - Bari

Roy Paci & Aretuska in concerto sabato 19 gennaio 2008 al New Demodè - Bari.

Trombettista italiano dal profilo e dalle collaborazioni internazionali, Roy Paci con i suoi Aretuska esprime un patchanka-reggae-ska di grande impatto, ricco di colori e suggestioni “globali” e dal forte impegno sociale. Fra le band di punta della scena italiana, questo combo propone un live eccezionalmente fresco e coinvolgente, dove energia e sensibilità jazz vengono sorrette da una sezione ritmica a dir poco deflagrante.

L’ultimo album è stato pubblicato all’inizio dell’estate 2007. Il titolo "Suonoglobal" esprime in pieno il carattere meticcio e internazionale di questo straordinario cd, il più ambizioso e maturo nella carriera di Roy Paci. L’inarrestabile successo del singolo “Toda Joia Toda Beleza” ha portato il suono global di Roy nelle playlist di milioni di italiani: dalla televisione al cinema fino ai lettori mp3 e cellulari! Ma è nei concerti dal vivo che si rinnova ogni volta il legame di energia e passione che lega gli Aretuska ai loro tantissimi fans vecchi e nuovi.[...]

Alba dei Popoli ad Otranto 31 dicembre 2007

Ritorna puntuale l'appuntamento nella parte più sud della penisola per festeggiare l'ultima notte dell'anno ad Otranto.

Un programma interessante quello offerto dall'Amministrazione Comunale che propone un'Alba dei Popoli, il nome della rassegna, di tutto rispetto.

La rassagne ha avuto inizio il 15 dicembre con numerosi eventi fra cui da segnalare diversi cori Gospel e si concluderà con la festa dell'Epifania.

Un'importante accordo è stato concluso con la Rai che trasmetterà da Napoli e da Otrando in diretta il concertone finale a partire dalle 23.30.

Segui Patrizio Longo su...