Iron Dayz

Intervista a Francesco Volpicelli di Spiritual Compromise: "Iron Dayz"

Intervista a Francesco Volpicelli di Spiritual Compromise: "Iron Dayz"

Il ritmo contraddittorio e paradossale della vita metropolitana, la club culture sulla forma-canzone verso un risultato che suona più immediato e meno elitario. Questa l'essenza di Spiritual Compromise che tra Mood vacillanti, instabili raccontano del nuovo lavoro Iron Dayz, lavoro in licenza Creative Commons.

Spiritual Compromise sono Francesco "Dallas" Volpicelli, Armando "Major" Majorano e Gianluca "The Huge" Plomitallo. Al microfono di Patrizio Longo incontriamo Francesco “Dallas” Volpicelli per raccontare di questo “instabile” percorso sonoro. Bentrovato Francesco?

Ciao Patrizio!

Lo definivo "instabile" perché ascoltando le vostre canzoni si possono rilevare diverse influenze dalla bossa all'elettronica più sintetica. Una scelta voluta?

Non abbiamo programmato a tavolino la "linea" da seguire è stato tutto molto naturale, ci siamo lasciati trasportare di volta in volta dal mood del momento.

Segui Patrizio Longo su...