ENPA

Un cane legato e trascinato dall'auto a San Cassiano Lecce

Un cane legato e trascinato dall'auto a San Cassiano Lecce

Storie che sembrano irreali ma purtroppo sono amari racconti di quotidianità, segnati dalle insoddisfazioni di alcuni individi che non meritano nessuna pietà.

Dalla newsletter ENPA sez. Dalle Sedi del 12/02/2010:

Alcuni balordi hanno legato con una corda un cane alla loro automobile e lo hanno trascinato per alcune centinaia di metri lungo le campagne leccesi. Il fatto è accaduto, nei giorni scorsi, tra Botrugno e San Cassiano, nel Salento.

Avvertiti da alcuni cittadini, che hanno trovato il quattrozampe in condizioni pietose, i volontari dell’Enpa di Otranto sono intervenuti immediatamente e hanno soccorso l’animale ricoverandolo d’urgenza per il proprio ambulatorio veterinario dove è attualmente in cura per guarire le numerose ferite agli arti nonché il trauma per il grave maltrattamento subito.

I volontari dell’Enpa si sono già attivati per cercare una famiglia che si prenda cura dello sfortunato quattrozampe e gli faccia dimenticare la brutta esperienza vissuta.

Vergogna solo questo il sentimento che si rivolge verso questi individui.

Mi auguro che il Sindaco e le Autorità si attivino al fine di trovare gli autori di questo gesto folle e che siano inflette le sanzioni previste.

Batti 5 alla festa degli animali.

Il 6 e 7 ottobre, nelle piazze italiane, torna l'appuntamento a cui gli amici degli animali partecipano ogni anno sempre più numerosi: la Giornata degli Animali.
La zampa di un cane che "batte un cinque" con la mano di un uomo: è questo il simbolo della Giornata. La festa dei nostri amici con la coda, che cade durante il weekend successivo alla ricorrenza di San Francesco, è un appuntamento ormai tradizionale per gioire insieme ai nostri animali, oltre che un'occasione fornita dall'Enpa per compiere qualche buona azione verso i loro fratelli più sfortunati.

SMS anti-abbandono

Grazie ad un accordo tra ProntoFido (servizio online e telefonico per gli amici animali), il gruppo Autogrill e la Polizia Stradale, e con la collaborazione di Radio 105 e Radio Monte Carlo, il 12 luglio è partita l'operazione “Io l'ho visto”. L’iniziativa prevede uno speciale numero telefonico per poter inviare in tempo reale dal proprio telefonino un SMS al numero 334.105.10.30 quando si avvista un animale abbandonato o vagante e in pericolo sulla rete autostradale italiana. Il numero resterà attivo fino al 31 agosto 2007. [...]

Enpa - canpagna contro l'abbandono estate 2007

"CHIAMATE IL MIO AVVOCATO"

La campagna dell'Enpa contro maltrattamento, abbandono e uccisione di animali.

Un giovane uomo sembra muoversi all'interno di un canile. Ma, dopo un repentino cambio di inquadratura, risulta evidente che siamo in un carcere e che la gabbia è per lui, non per i cani. E', questo, il nuovo spot tv dell'Ente Nazionale Protezione Animali.
Quest'anno, dopo tanti anni, l'Enpa ha deciso di non fare una specifica campagna di sensibilizzazione contro l'abbandono estivo degli animali. Perché l'abbandono non è un fenomeno tipicamente estivo, ma si “spalma” nei dodici mesi dell'anno. La più grande associazione animalista italiana vuole, nell'estate del 2005, ricordare che la legge è uguale per tutti. Anche per chi maltratta, uccide, tortura gli animali. Grazie alla legge 189, infatti, chi uccide o abbandona un animale rischia ora il carcere.

E' partita a metà maggio e si concluderà il 31 agosto la nuova campagna sociale dell'Enpa, patrocinata da Pubblicità Progresso, contro l'abbandono, i maltrattamenti, le uccisioni di animali. Oltre allo spot tv, il piano di comunicazione prevede la diffusione di un comunicato radiofonico di 30 secondi e di una pagina per la stampa quotidiana (nazionale e locale) e periodica. Protagonista dell'annuncio per la stampa è uno splendido cagnolino, con a fianco la scritta: “Chiamate il mio avvocato”. Una campagna, dunque, contro la ferocia umana che emerge chiaramente nel rapporto “Animal killer 2005” presentato recentemente dall'Enpa.

Segui Patrizio Longo su...