discoteca

Anonimo: "La musica si sa, è la più astratta delle arti..."

"La musica si sa, è la più astratta delle arti. Non deve evocare alcuna visione di questo mondo.
Non deve parlare alla vostra immaginazione ma al nostro intelletto (se ne samo all'altezza)."

da flyer discoteca Mirò (anni '90)

I Beastie Boys: nuova versione di "Paul's Boutique"

I ragazzi di Brooklyn stanno per mettere in commercio una versione deluxe del loro album simbolo Paul's Boutique. E' il disco che ha segnato la svolta per i Beastie Boys con il trasferimento dalla West alla East Coast facendo chiudere con gli eccessi del passato per aprirsi verso nuove strade che porteranno verso il successo.

Paul's Boutique è un disco del 1989 e per la prima volta segna l'uso dei samples, i campioni presi da altri dischi. Un lavoro che è considerato un vero masterpiece della musica hip-hop statunitense.[...]

Amari live al Cube new Demodè

C’è qualcosa di impossibile negli Amari e nelle loro canzoni. Ritmi spezzati, chitarre post-rock, groove disco-funk, ritornelli italo-pop, casse dritte e ancora rime hip-hop e synth electro. Come gli Amari riescano a far convivere in modo credibile tutto ciò (e spesso all’interno della stessa canzone) e, soprattutto, come tutto ciò riesca ad avere un appeal commerciale resta un po’ un mistero indecifrabile che rinnova la piacevole sorpresa ad ogni ascolto. Ormai inseriti nella lista dei gruppi più “caldi” della nuova generazione indipendente, gli Amari arrivano al Cube per presentare il loro live ironico ed electro-pop. [...]

Intervista a Dj Ralf

Dj Ralf questo pomeriggio nostro ospite. Sono le 16.00 ed uno dei principali Dj della scena House europea si racconta in EXTRANET. Musica allo sbando?

Ralf risponde che nella propria nicchia questo non avviene facendo riferimento alle differenti contaminazioni che affluiscono nelle sonorità house. Segnalando nomi come Kraftwerk, Aretha Franklin, Jean Michel Jarre... fra i più campionati.

Gli stili musicali di alcuni Dj's, un tempo appartenenti a realtà musicali differenti, ora sono allineati:«...non si è sacerdoti di nessuna religione sonora». [...]

Intervista audio a Dj Ralf


13:05 minutes (5.24 MB)

Dj Ralf questo pomeriggio nostro ospite. Sono le 16.00 ed uno dei principali Dj della scena House europea si racconta in EXTRANET. Musica allo sbando?

Ralf risponde che nella propria nicchia questo non avviene facendo riferimento alle differenti contaminazioni che affluiscono nelle sonorità house. Segnalando nomi come Kraftwerk, Aretha Franklin, Jean Michel Jarre... fra i più campionati.

Gli stili musicali di alcuni Dj's, un tempo appartenenti a realtà musicali differenti, ora sono allineati:«...non si è sacerdoti di nessuna religione sonora».

Se non avesse fatto il Dj avrebbe voluto fare l'attore di teatro o il chitarrista. Ripercorrendo la vita di Ralf ci racconta che da ragazzo amava viaggiare, fare tardi la notte e farsi le canne sulle spiagge. «Le cose che fanno le persone simili a me».
Ama la quotidianità definita «..la vita da caffé al bar».

Vogliamo curiosare fra i dischi di Ralf ma non rilascia dichiarazioni si sta trasferendo e vive nell'anarchia. Lasciando intuire che le proprie selezioni musicali nascono in modo spontaneo.
Ascoltare l'intervista per comprendere le emozioni e la professionalità di quest'Artista.

Intervista a Michele Dalai

Dove nasce l’idea di raccontare la vita dei club lontana dai luoghi comuni?

Nasce dall’esperienza. Sono cresciuto con il punk ma ho sempre cercato di mantenere un approccio laico nei confronti di tutti gli altri generi musicali. Sono arrivato all’house relativamente tardi, quando già da anni inconsapevolmente ne fruivo almeno due sere a settimana. A quel punto, senza pregiudizi, ho girato in lungo e in largo i club italiani al seguito di dj straordinari, e ci ho trovato del buono, molto, al di là della lugubre fotografia che si tende a dare della scena. I club, quelli in cui si va a ballare e non a replicare lo struscio paesano del fine settimana, sono meravigliosi osservatori sui comportamenti giovanili e grandi cantieri di innovazione musicale. Per questo non parlarne o lasciare che a farlo sia la cronaca nera è un delitto [...]

Segui Patrizio Longo su...