cover

I Casino Royale in "Jungle Jubilee" dove la musica ska incontra la melodia italiana anni '60

L'aver trascorso diversi nella musica anni fra radio e discoteca ha lasciato una scia indelebile della mia vita. Iniziata quasi per gioco e diventata per un lungo periodo una professione.

Parlavamo di Bandabardò e Carotone ed ecco riaffiorare i ricordi da un passato non troppo remoto.

Fra i primi esperimenti di contaminazione con i Casino Royale che a fine degli '80 ispirandosi alla fervida scena inglese provavano a contaminare musica ska degli anni '60 con melodia italiana.

I riferimenti erano verso band come i Clash, gli Specials che a loro volta avevano provato a miscelare suoni black con ritmiche punk registrate durante i live.

Ma torniamo al nostro discorso altrimenti ci si perde quando si parla di musica si inizia a fare surf rischiando di perdere allontanarsi dal discorso.

I Casino Royale sono:

  • Alioscia: Voce
  • Giuliano "King"Palma: Voce
  • Pardo: Chitarra
  • Ferdi: Batteria
  • Patrick Benifei: Tastiere e Cori
  • Alessiomanna BassoManna: Basso
  • Rata: Tromba
  • Gato: Sax e flauto

Siamo in un periodo d'oro per la Band che pubblica tre album fra il 1988 e il 1990, di cui due in italiano ed uno in inglese: “Soul of Ska”, “Jungle Jubilee” e “Ten Golden Guns”.

La mia attenzione si sofferma su “Jungle Jubilee” che nella sua tracklist regala un'imperdibile cover dal titolo “Skaravan petrol” dalla canzone di Renato Carosone "Caravan Petrol" interpretata da Gegè di Giacomo.[...]

La Bandabardò con "Bambino" è destinata al successo nella cover di Carosone

Il nuovo singolo della Bandabardò s'intitola "Bambino" ed ha anticipato la pubblicazione lo scorso 5 settembre del nuovo album "Ottavio" (2008 - On the Road Music Factory), il nono album.

L'unica cover dell'Album è "Bambino", canzone lanciata da Renato Carosone a fine anni '50 con il titolo di "Guaglione".

Successo lanciato nel IV Festival partenopeo (1956) e dinevuto in poco tempo una hit internazionale. Il singolo viene tradotto in varie lingue, in Francia prende il titolo di "Garcòn" ed è interpretato da Dalida.

La Bandabardò ha chiamato per la realizzazione di questa cover Tonino Carotone. Il quale partecipa con l'abituale spirito da “ragazzo di strada” e ritmi in bilico tra il rock e il folk. Caratteri che da sempre contraddistinguono i suoi lavori.[...]

Aram Quartet con Antonio Maggio a parlare del primo disco "chiARAMente"

E' un giorno importante per i quattro ragazzi salentini che vedono approdare in tutti i negozio di dischi il loro primo album "chiARAMente" (Sony BMG / 2008).

Un disco che suona di importanti cover: "Pinball Wizard" (The Who) - "Se bruciasse la città" (Massimo Ranieri) - "Walk On The Wild Side" (Lou Reed) - "Bohemian Rhapsody" (Queen) - "Un'emozione da poco" (Anna Oxa) - "The Logical Song" (Supertramp) - "Per Elisa" (Alice/Franco Battiato) - "Under Pressure" (David Bowie & Freddie Mercury) - "Is There Something I Should Know" (Duran Duran). Non poteva mancare il singolo "Chi" (Who). Il brano composto dall'eclettico Marco Castoldi in arte Morgan e da Gaudi, vocal couch durante il periodo in cui i ragazzi partecipavano ad X factor.[...]

Intervista ai Neri Per Caso: "Il nostro è sempre stato un racconto corale"

I Neri per Caso si sono sempre contraddistinti nella scena contemporanea per l'abilità nel cantare acapella, stile poco utilizzato dai cantanti contemporanei proprio per le numerose difficoltà nella realizzazione.

Il nuovo album s'intitola “Angoli diversi” dove la Band condivide emozioni con grandi Artisti della scena italiana, da Mario Biondi a Claudio Baglioni per continuare con Luca Carboni, Gino Paoli, Samuele Bersani, i Pooh, Alex Britti e Raf.

Incontriamo Ciro Caravano dei Neri per Caso per raccontare questo percorso che rimanda a tradizioni lontane.

Un ritorno sulla scena musicale italiana dopo anni di silenzio. Una pausa di riflessione?

C’è stata una doverosa pausa di riflessione. Avevamo bisogno di rigenerarci e di raccogliere le idee e questo è avvenuto soprattutto grazie al prezioso contributo del nostro produttore Tullio Mattone che, oltre a fornirci l’idea di un disco di duetti, ci ha dato l’incoraggiamento e i mezzi necessari per realizzare questo disco.[...]

Tim Alice Mobile il nuovo spot. La cover di "All Together Now"

Non sarà particolarmente felice Sir Paul McCartney della scelta musicale per il nuovo spot "Tim Alice Mobile" che utilizza una canzone scritta dai Beatles, dal titolo "All Together Now" (1969), reinterpretata da Ferdinando Arnò al quale andranno le royalty dello spot.

La versione originale è contenuta nell'albumYellow Submarine” ed è un brano filastrocca che si addice alla perfezione al comunicato pubblicitario che Tim ha voluto lanciare sul tema della comunicazione.[...]

Intervista a Massimo Ranieri

Un momento di particolare successo mediatico per un grande personaggio e showman italiano. Lo incontriamo su un set cinematografico per parlare del suo ultimo lavoro "Canto perché non so nuotare...da 40 anni".

Al microfono di Patrizio Longo a raccontare questo successo al III posto nelle classifiche di vendita dei dvd c'è Massimo Ranieri.

L'incontro ci permette di ricordare momenti preziosi all'Artista riguardanti la propria giovinezza, quando ancor prima di imparare a nuotare dimostrava abilità nel canto e i primi passi nel mondo dello spettacolo.

Un programma televisivo prima, un CD dopo, un DVD, uno spettacolo, insomma un momento di particolare successo mediatico per un grande personaggio, per uno showman tutto italiano ed anche internazionale. Al microfono di Patrizio Longo con Massimo Ranieri! Benvenuto Massimo.

Ciao Patrizio, grazie, e benvenuti a voi che ci state ascoltando. E grazie di avermi invitato.[...]

Intervista ad Artemisia con Mario Verzin

Mario Verzin carismatico quanto deciso a manifestare le proprie doti canore sul un palcoscenico quello dei "Fuoriclasse". Il programma di Rai Uno condotto da Carlo Conti.

Giovane promessa della musica italiana, viene dal Salento dalla terra che ha regalato diversi nomi al panorama internazionale, non ultimi i Negramaro che da qualche anno sono sempre primi nelle classifiche di vendita. Il suo è un modo di porsi delicato verso il pubblico e nel reinterpretare grandi successi, attraverso una voce dalle brillanti estensioni che mai va a scalfire la versione originale.

Di sogni ne avrà tanti e ci piacerebbe, iniziare a condividerne esperienze con questo incontro dove Mario si racconta.[...]

Segui Patrizio Longo su...