cinema

Intervista a Federico Zampaglione "Il suono dei chilometri"

Nascono nel 1989 dalla scuola dei cantautori romani, Federico Zampaglione e i Tiromancino. Nel corso degli anni hanno raccolto una serie di importanti riconoscimenti anche se hanno modificato più volte la line up della Band.

Le sonorità di Zampaglione sono un ottimo risultato di canzone e ricerca del suono mai convenzionali. Numerosi i successi da: "Tiromancino" (1992), "Insisto" (1994), "Rosa spinto" (1997), "La descrizione di un attimo" (2000), "95-05" (2005), "L'alba di domani" (2007), "Il suono dei chilometri" (2008).

Il cantautore romano oltre alla musica, di cui dichiara di nutrire vera passione, rivolge la propria attenzione anche al cinema realizzando alcuni videoclip e un lungometraggio nel 2006 dal titolo “Nero bifamiliare”. Ultimamente lavora al secondo film, che sarà girato in Austria e come tema sarà rivolto a fatti di attualità.

Al microfono di Patrizio LONGO incontriamo Federico Zampaglione per raccontare di questa alchimia fra musica e immagini d'Autore. Ciao Federico!

Come stai?

Tutto bene! In tour con "Il suono dei chilometri", il secondo greatest hits dei Tiromancino. Due cd che raccolgono la storia di questa band… neo-romantica?

Non so che definizione potremmo darci… sì, sicuramente anche questa potrebbe andare. Il disco più che un best è un live, anche se in realtà contiene effettivamente le nostre canzoni più rappresentative. Ma anche dei ri-arrangiamenti di canzoni meno conosciute. Abbiamo lavorato con molta cura, perché era il primo live che incidevamo. Negli ultimi anni ci siamo dedicati con più passione al live: in passato erano più i momenti in cui si registrava il disco, o quelli dedicati ai videoclip che ci catturavano maggiormente. Il live ci è sempre piaciuto, però abbiamo approfondito meno. Negli ultimi anni, con il rientro di mio fratello nella formazione, è diventato una delle nostre attività più curate. E questo nel disco si sente.[...]

Il futuro non è scritto - Joe Strummer (trailer italiano)

See video

Trailer italiano del film "Il futuro non è scritto - Joe Strummer" (The Future is Unwritten - Joe Strummer), di Julien Temple. Il documentario sul leader dei Clash è distribuito in Italia.

Lorenzo Cherubini Jovanotti - Fango versione 1

See video

Il video di "Fango" il primo singolo da Safari, l'album di Lorenzo Jovanotti Cherubini. Questa è la versione 1. Il video esiste in due versioni con due punti di vista differenti. Questa versione emozionante del video è un'omaggio al cinema di grandi maestri come terence malick e werner herzog.

Al cinema per "Bianco e Nero"

E' un film che inviata l'apertura verso il “diverso”. In un tempo dove questo elemento risulta evidente nella nostra società sempre più multietnica.

Domenica sera al cinema, appena conclusa l'intervista con Rossana Casale, si va a vedere “Bianco & Nero” con Fabio Volo, Ambra Angiolini, la bellissima Aïssa Maïga ed Eriq Ebouaney per la regia di Cristina Comencini.

L'obbiettivo della regista è la diversità che in una società multiculturale come la nostra è sempre più evidente. Per alcuni tratti appare scontata la trama ma grazie all'interpretazione di giovani attori come Volo e l'Angiolini risulta abbastanza snella.[...]

Robert Redford in Leoni per agnelli. Il Film interrogativo.

Un film impegnato dai tratti riflessivi che pone lo spettatore a rivedere il ruolo occupato nella società. Il messaggio è rivolto, soprattutto, ai giovani che hanno tante idee e cercano la possibilità di esprimerle al fine di migliorare il luogo dove vivono.

Il cast artistico di Leoni per Agnelli è con Robert Redford, Meryl Streep, Tom Cruise, Michael Pena, Derek Luke, Andrew Garfield, Peter Berg.

Un senatore in carriera, un professore che si confronta con i propri alunni ed una giornalista in cerca di notizie. Su questi tre soggetti il tema portante è la struttura narrativa, basata sulla guerra fra Stati Uniti e Iran.[...]

"L'arte del doppiaggio". Intervista a Mario Cordova

Al nostro microfono Mario Cordova ed ho l'impressione di essere al cinema.
Richard Gere, Jeremy Irons, Willem Dafoe e Patrick Swayze solo alcuni fra i personaggi che Cordova ha doppiato in questi anni.

Ricorda con affetto e stima sia l'incontro con Jeremy Irons di cui afferma avere particolare ammirazione che quello con Richard Gere anche se scherzosamente definisce un po' "stucchevole" nelle interpretazioni.

Singolare professione, quella di Mario. Stupenda professione la possibilità di indossare altri corpi o di farsi indossare?[...]

Intervista audio a Mario Cordova:"L'arte del doppiaggio è un incontro di anime che si rincorrono"


12:23 minutes (4.97 MB)

Al nostro microfono Mario Cordova ed ho l'impressione di essere al cinema.
Richard Gere, Jeremy Irons, Willem Dafoe e Patrick Swayze solo alcuni fra i personaggi che Cordova ha doppiato in questi anni.

Ricorda con affetto e stima sia l'incontro con Jeremy Irons di cui afferma avere particolare ammirazione che quello con Richard Gere anche se scherzosamente definisce un po' "stucchevole" nelle interpretazioni.

Singolare professione, quella di Mario. Stupenda professione la possibilità di indossare altri corpi o di farsi indossare?

Raiz al cinema

Raiz protagonista al cinema con V. Incontrada, R. Bova e la Gerini!

Archiviato il doppio appuntamento televisivo di venerdì 30 novembre, che lo ha visto protagonista su All Music di una puntata di Off live dall’Hiroshima Mon Amour di Torino e ospite di Zelig dal Teatro Arcimboldi dove si è esibito con Roy Paci, Raiz si dà al cinema. La prossima primavera, infatti, uscirà il film di Ago Panini dal titolo Aspettando il sole, di cui l’artista partenopeo è protagonista insieme a Vanessa Incontrada, Gabriel Garko, Claudia Gerini e Raul Bova.

Edoardo Winspeare l'intervista ai "Galantuomini"

Edoardo Winspeare ritorna al microfono di EXTRANET per raccontare dei "Galantuomini" la nuova pellicola scritta dal regista con Alessandro Valenti e Andrea Piva. Storie d'amore fra razionalità e sentimento.

Eccoci qui, a raccontare di questa nuova produzione, che tu già accennasti nel nostro precedente incontro, credo primavera 2007, "I galantuomini": ma quali sono questi galantuomini?

I galantuomini sono alcune persone, che esistono ancora, che cercano di comportarsi bene. E’ un termine molto usato in Italia, specialmente da noi a Lecce (si usa molto dire “è un avvocato galantuomo, un sindaco galantuomo, ecc.”): un po’ per storia perché ancora la forma è importante, un po’ perché non c’è tanta gente che si comporta da galantuomo, quindi si enfatizza quando uno si comporta bene – quando dovrebbe essere una cosa normale.[...]

Franco Battiato "contento di fare la mia conoscenza"

"Era, credo il 1967 e gli Who, il gruppo inglese di "My generation" (quelli che spaccavano gli strumenti alla fine do ogni concerto), quella sera, suonavano a Milano". Ero curioso (con giudizio) di vederli e sentirli dal vivo. (Franco Battiato "in fondo sono contento di aver fatto la mia conoscenza" - Bompiani – 2007). Inizia con queste parole il nuovo libro di Franco Battiato che ricorda un tempo passato e genera un ponte con il presente allora futuro.

Il Maestro rimarca il proprio il credo nei confronti delle Arti meditative ricordando la "Legge delle tre forze l'attiva-la passiva-la neutralizzante". Secondo la quale l'Universo è governato da queste tre regole basilari.

Il libro è accompagnato da un doppio dvd, edito da Grandi Assaggi Bompiani, i quali prendono il titolo dal cd del 2006 "Il Vuoto" dove si trova la canzone "Niente è come sembra".[...]

Segui Patrizio Longo su...