BMW

BMW: "Dove finiscono le vostre scoperte..."

"Dove finiscono le vostre scoperte, iniziano le vostre"

Spot BMW serie 5

Aspettando Richard Dorfmeister "in...Tenda"

Prossimo appuntamento da non perdere sarà quello con Richard Dorfmeister, incontrato  diverse volte al nostro microfono, che il 4 gennaio proporrà il dj set nella rassegna Chi vuol intendere in..Tenda organizzata da Cesare Dell'Anna.

Richard Dorfemeister è considerato fra i personaggi più interessanti della scena musicale contemporanea. Con Peter Kruder ha realizzato "Delhi 9", divenuto icona della club culture di matrice viennese. Recentemente ha realizzato alcune suonerie personalizzate per un modello di telefono Nokia.

Sarà un dj set decismanete interessante per capire i nuovo scenari europei di un'Artista sul podio della scena.

foto via Flickr

Spot BMW serie 3 Berlina se avessimo le ali...

See video

La location scelta da Giampietro Vigorelli per il nuovo spot BMW Serie 3 Berlina è una metropoli dove una vede giovane donna, si specchia in un camerino per poi passare davanti ad una telecamera. La sua immagina riportata sui manifesti all'esterno di un teatro, sui muri della città, fra numerosi monitor sparsi nei ristoranti e negozi e sulla copertina di un libro.

Spot BMW Series 5 - Nothing is perfect

See video

Lo spot BMW con la musica dei Goldfrapp - Lovely head.

BMW Serie 3 Berlina: "Se avessimo le ali potremmo volare..."

Se avessimo le ali potremmo volare.

Se fossimo giganti potremmo oltrepassare le montagne.

Se fossimo immortali potremmo vivere per sempre.

Se non avessimo limiti non saremmo immortali.

BMW

Intervista audio a Giovanni Allevi:" l'opera d'arte si realizza nell'ascoltatore"


9:32 minutes (3.82 MB)

Giovanni Allevi al nostro microfono a raccontare questo percorso in ascesa.

Il sogno di un bambino che timidamente si avvicina al pianoforte e lo sente subito come qualcosa che ha sempre conosciuto.

Allevi è a Lecce in una delle date del tour internazionale che come annunciato lo ha visto protagonista nei più prestigiosi locali fra cui il Blu Note Jazz tempio della musica d'Autore.

Il suo genere non è classico ma neanche contemporaneo. Rappresenta come pochi altri Autori il punto di confine fra due differenti stili musicali.

Allevi parlando di “pensiero stupendo” sezione nel suo sito ci racconta.

E' un quaderno che raccoglie le sensazioni degli spettatori incontrati nelle numerose date live.

Il mio non è “semplicemente affetto” ma alta considerazione del pubblico. Sono convinto continua l'Autore che l'opera d'arte si realizzi nell'ascoltatore, divenendo egli stesso un'opera d'arte.

L'intervista si conclude salutando l'Artista e ringraziandolo per la disponibilità.

Clicca qui per leggere il testo dell'intervista a Giovanni Allevi

Intervista a Giovanni Allevi

Giovanni Allevi al nostro microfono a raccontare questo percorso in ascesa.

Il sogno di un bambino che timidamente si avvicina al pianoforte e lo sente subito come qualcosa che ha sempre conosciuto.

Allevi è a Lecce in una delle date del tour internazionale che come annunciato lo ha visto protagonista nei più prestigiosi locali fra cui il Blu Note Jazz tempio della musica d'Autore. [...]

Il jazz italiano di Ivan Segreto

Giovanni Allevi al nostro microfono a raccontare questo percorso in ascesa.

Il sogno di un bambino che timidamente si avvicina al pianoforte e lo sente subito come qualcosa che ha sempre conosciuto.

Allevi è a Lecce in una delle date del tour internazionale che come annunciato lo ha visto protagonista nei più prestigiosi locali fra cui il Blu Note Jazz tempio della musica d'Autore.

Il suo genere non è classico ma neanche contemporaneo. Rappresenta come pochi altri Autori il punto di confine fra due differenti stili musicali.

Allevi parlando di “pensiero stupendo” sezione nel suo sito ci racconta.

E' un quaderno che raccoglie le sensazioni degli spettatori incontrati nelle numerose date live.

Il mio non è “semplicemente affetto” ma alta considerazione del pubblico. Sono convinto continua l'Autore che l'opera d'arte si realizzi nell'ascoltatore, divenendo egli stesso un'opera d'arte.

L'intervista si conclude salutando l'Artista e ringraziandolo per la disponibilità.

Segui Patrizio Longo su...