2007

Enpa - canpagna contro l'abbandono estate 2007

"CHIAMATE IL MIO AVVOCATO"

La campagna dell'Enpa contro maltrattamento, abbandono e uccisione di animali.

Un giovane uomo sembra muoversi all'interno di un canile. Ma, dopo un repentino cambio di inquadratura, risulta evidente che siamo in un carcere e che la gabbia è per lui, non per i cani. E', questo, il nuovo spot tv dell'Ente Nazionale Protezione Animali.
Quest'anno, dopo tanti anni, l'Enpa ha deciso di non fare una specifica campagna di sensibilizzazione contro l'abbandono estivo degli animali. Perché l'abbandono non è un fenomeno tipicamente estivo, ma si “spalma” nei dodici mesi dell'anno. La più grande associazione animalista italiana vuole, nell'estate del 2005, ricordare che la legge è uguale per tutti. Anche per chi maltratta, uccide, tortura gli animali. Grazie alla legge 189, infatti, chi uccide o abbandona un animale rischia ora il carcere.

E' partita a metà maggio e si concluderà il 31 agosto la nuova campagna sociale dell'Enpa, patrocinata da Pubblicità Progresso, contro l'abbandono, i maltrattamenti, le uccisioni di animali. Oltre allo spot tv, il piano di comunicazione prevede la diffusione di un comunicato radiofonico di 30 secondi e di una pagina per la stampa quotidiana (nazionale e locale) e periodica. Protagonista dell'annuncio per la stampa è uno splendido cagnolino, con a fianco la scritta: “Chiamate il mio avvocato”. Una campagna, dunque, contro la ferocia umana che emerge chiaramente nel rapporto “Animal killer 2005” presentato recentemente dall'Enpa.

Destinazione Neapolis Festival - La Giuria - 2007

Entra nel vivo "Destinazione Neapolis", il contest per band emergenti che ogni anno dà la possibilità a giovani musicisti di esibirsi sul palco del Neapolis Festival. Tra gli oltre quattrocento gruppi iscritti, il comitato organizzatore del contest ne ha selezionati 10, che verranno ora sottoposti alla valutazione della giuria di qualità.

Quest'anno la giuria è composta da: Michele Casella (Rockerilla, Alias), Enrico Veronese (Radio Sherwood, Blow Up), Gennaro Pasquariello (May Day News), Alessandro Pollastrini (beautifulfreaks.org), Francesco Stefanini (Rocklab.it), Francesca Agresti (Zero Magazine), Francesco Giordani e Lorenzo Centini (AggioTaggio magazine), Patrizio Longo (Extranet), Amalia Dell'Osso / Walter Campanile (dnamusic.it), Marco Perrone (081), Giulio Di Donna (Freakout Magazine).

I quattro gruppi che riceveranno i voti più alti dalla Giuria, passeranno alla fase finale: la selezione Live. In seguito alla loro esibizione sul palco del Duel:Beat di Napoli il 19 Maggio, il comitato organizzatore selezionerà le due Band che saranno inserite nel cast del Neapolis Festival 2007 nei giorni 27 e 28 luglio.

Comunicato Stampa NeapolisFreakOut

Per Info Neapolis.it

Giovanni Allevi a breve intervista. Un successo internazionale

Non è facile scoprire talenti che riescono ad affermarsi in così poco tempo. Il suo ne è il classico esempio. Fin da giovanissimo inizia a suonare pianoforte ed il risultato sembra essere quello di chi conosce bene lo strumento.

Giovanni Allevi è considerato fra i più giovani musicisti di classica-contemporanea, come ama definirsi lo stesso Allevi, in Europa.

Si racconta una storia sull'esame d'ingresso al Conservatorio "G. Verdi" di Milano.

Alla prova d’ammissione Allevi presentò una composizione estremamente complessa per un giovane esordiente. La Commissione non riuscì a credere a questo incredibile talento.

I prossimi incontri di EXTRANET lo vedranno protagonista in occasione del tour nazionale per raccontare questa avventura in musica.

Ennio Morricone - Oscar 2007

Che emozione deve essere stata per il Maestro ricevere questo ambito riconoscimento.

Ennio Morricone classe del 1928 ha ricevuto il Premio Oscar alla carriera il 26 febbraio 2007.
A consegnare il premio l'attore Clint Eastwood. Una vera icona dei film western, di cui Morricone ed il regista Sergio Leone hanno lasciato un'importante firma nella scena. [...]

Ennio Morricone Oscar alla carriera

See video

La cosegna dell'Oscar alla carriera ad Ennio Morricone

Segui Patrizio Longo su...