Promozione

Simple Minds dal vivo a Molfetta: "The Greatest Hits in Tour"

Simple Minds dal vivo a Molfetta: "The Greatest Hits in Tour"

Il 26 luglio sulla Banchina San Domenico a Molfetta, il concerto della leggendaria band scozzese che ha segnato la storia del rock, con una storia di 5 album e oltre 60 milioni di dischi venduti!
Il carismatico Jim Kerr e la sua band saranno a Molfetta quest’estate, per la tappa pugliese del loro The Greatest Hits. Un grande concerto che celebra i maggiori successi dei Simple Minds: Don’t you Forget (about me), Alive & Kicking, Belfast Child, Love Song, New Gold Dream, Waterfront, Sanctify Yourself… e molte altre!

I biglietti sono già disponibili in prevendita sul circuito Ticketone.it, e dal 27 marzo anche su Bookingshow.it.

Fonte: Ufficio Stampa

Awolnation: partecipa al remix per "Sail"

Awolnation: partecipa al remix per "Sail"

Hai voglia di interpretare e stravolgere uno dei singoloni degli AWOLNATION?

La cosa è molto semplice!

Ascolta “Sail” nella sua versione originale: http://soundcloud.com/awolnation/10-sail

Scarica le varie parti del pezzo da qui:

Componi il remix e mandalo con il tuo servizio di filesharing preferito a questo indirizzo info@kizmaiaz.it. Il file, in formato WAV o AIFF, dovrà essere nominato così: SAIL REMIX+ città di residenza + il tuo nome

Segui, ascolta e commenta i vari remix che verranno caricati qui

Il termine massimo per uploadare i vostri remix sarà Domenica 20 Gennaio... Buona Fortuna!!!!

Fonte: Ufficio Stampa Kizmaiaz

I Playa Desnuda contro il bullismo omofobico: "Last Christmas"

I Playa Desnuda contro il bullismo omofobico: "Last Christmas"

Con Last Christmas la bonus track della versione digitale pubblicata da Irma records per Ready, Steady, Pops! disco d’esordio dei Playa Desnuda, è un remake in questo caso duplice: dell’originale, i Playa Desnuda hanno infatti reinterpretato non solo la parte musicale, ma anche la sceneggiatura del suo video. E come nel caso delle canzoni, la band udinese ha voluto metterci un po’ di farina del suo sacco, realizzandone una versione per certi versi fedele all’originale, ma per altri sicuramente rivoluzionata che immagina il protagonista del video (George Michael nell’originale), libero di fare coming out riguardo alla sua omosessualità. La storia, che nel clip degli Wham era incentrata sulla figura di una donna (alla quale si rivolgono i versi della canzone), diventa pertanto una storia tra uomini, piccolo contributo dei Playa Desnuda alla lotta contro bullismo ed omofobia, soprattutto in merito ai fatti di cronaca italiana di queste ultime settimane.

Roberto Tardito in Ivan Graziani "Come"

Roberto Tardito in Ivan Graziani "Come"

Questo è il progetto di crowdfunding creato da Roberto Tardito per produrre il suo nuovo album. Si tratterà di un lavoro basato su 14 brani composti da Ivan Graziani. Il titolo dell'album sarà Come.

Il crowdfunding è un sistema di raccolta di fondi provenienti da fans, sostenitori, amici che promettono di investire una certa cifra (che può essere anche molto ridotta) in cambio di una ricompensa. Se l'insieme delle "promesse" raggiunge il totale previsto entro una determinata data, i soldi verranno riscossi ed utilizzati per mettere in pratica il progetto. Di fatto diventerete, quindi, co-produttori a tutti gli effetti.

Vi basta avere un account Paypal o possedere una carta di credito (anche carta ricaricabile) e andare sul sito http://it.ulule.com/ivan-graziani-come. In esso sono contenute tutte le informazioni e l'elenco completo delle ricompense con relativi costi.

È doveroso precisare che al momento dell'adesione si accetta soltanto di promettere una certa cifra, ma non si paga ancora nulla. Solo in caso di raggiungimento dell'obiettivo la cifra viene prelevata dalla vostra carta o account Paypal. È anche possibile partecipare più volte a diverse ricompense, tenendo conto però che quasi tutte comprendono anche quelle di valore inferiore, quindi scegliete con attenzione. Precisiamo subito che non si tratta di un semplice e banale album di cover dei brani più celebri di Ivan Graziani!

L'Album verrà realizzato con l'attenta lavorazione riservata ad ogni album di Roberto, e ogni brano avrà un nuovo vestito, che potrete contribuire anche voi a creare.

I brani verranno trattati, suonati ed interpretati come se fossero stati scritti da Roberto, secondo il suo istinto e la sua musicalità. Il risultato sarà quindi molto diverso dalle versioni delle canzoni di Ivan che avete ascoltato finora.

Il tour: 30 anni di ortodossia

Il tour: 30 anni di ortodossia

Avrà inizio il 24 novembre dalla Maison Musique di Rivoli (TO) il tour 30 anni di Ortodossia, 7 concerti unici che vedranno sul palco Massimo Zamboni, Fatur, Giorgio Canali, Angela Baraldi, oltre ai musicisti Erik Montanari alla chitarra, Simone Filippi alla batteria e Cristiano Roversi al basso-stick e tastiere.

La stessa formazione, con in più Nada e Cisco, che ha riscosso grande successo la scorsa estate, con più di 15.000 spettatori in 3 date e che è stata immortalata nel concerto del 29 agosto a Reggio Emilia, in quello che sarà 30 anni di ortodossia il film dvd + cd e testimonianze che ripercorrono i 30 anni di carriera di Massimo Zamboni in uscita il 27 novembre per Upr - Iperspazio – Self.

Il tour invernale ripercorrerà gli stessi 30 anni di carriera di Massimo Zamboni, con particolare attenzione al periodo CCCP - CSI, riproponendo i brani “fedeli alla linea” per spirito, esecuzione ed ortodossia con la scrittura originale.

Ecco le date del tour:

24 novembre: Maison Musique – Rivoli (TO)
30 novembre: Bloom Mezzago (MI)
1 dicembre: Fuori orario - Taneto (RE)
8 dicembre: Viper Theatre - Firenze
14 dicembre: Barcode by Havana Club – Pozzuoli -Na
15 dicembre: Orion Live Club - Ciampino - Roma
22 dicembre: Oasi San Martino Acquaviva delle fonti - Bari

Tutti i concerti saranno aperti dai Rossopiceno, folk rock band marchigiana che negli ultimi anni ha varcato i confini della provincia ed ha fatto molto parlare di sé, grazie alle importanti collaborazioni con i Modena City Ramblers, Marino Severini dei Gang, Bandabardò e Ascanio Celestini. Nel tour presenteranno il loro ultimo album “Come cambia il vento” prodotto da Francesco Moneti dei MCR.
www.myspace.com/rossopiceno.

“Voglia di guardarsi dietro le spalle, giunti a questo traguardo anagrafico, giusto per una sera, e ripartire in avanti. In ottima compagnia in una serata assieme a compagni di strada intercettati, per caso o per voglia, per affinità, lungo questi ultimi anni: Angela Baraldi, Fatur, Giorgio Canali.

“Trenta anni di Ortodossia” non significa irrigidimento, severità. Solo un tributo giusto a un sentire che era già tutto nei solchi del I° lontanissimo 45 giri, Ortodossia, appunto. Citando CCCP: “Questa non è una replica, facile e leggera, non è una mossa tattica” - è solo vita, pensarsi in musica, punk d'autore. Sarà bello ritrovarsi.” Massimo Zamboni

I suoni di Extranet ritornano in fm

I suoni di Extranet ritornano in fm

Sono ritmi incrociati, distratti, spesso privi di una linea armonica, solo apparentemente.
Sono i suoni di Extranet che tornano nella release 1.3. Per un'appuntamento in fm che si ascolterà sulle frequenze di System Network il Mercoledì e la Domenica a partire dalle 21.00 in live dal 20/6/2012, si potrà ascoltare o riascoltare anche in podcast su Mixcloud al seguente indirizzo mixcloud.com/patriziolongo.

La mescola ritmica non avrà confini e linee direttive ma si prefiggerà come indirizzo quello di abbinare le ritmiche per trasmettere all'ascoltatore una sensazione: "semplicità" intesa come diffusione armonica del suono. A questo tempo sonoro, si alterneranno amici e artisti che racconteranno, fuori dai soliti schemi le proprie esperienze di vita.

In queste poche righe vi anticipo quello che ci siamo prefissi per questa release, Buon Ascolto!

Al Teatro Belli: in scena "Radical Choc" di Marco Maltauro

Al Teatro Belli: in scena "Radical Choc" di Marco Maltauro

Al Teatro Belli di Roma, dal 22 al 27 Maggio va in scena Radical Choc. La messinscena di Marco Maltauro è piuttosto “choc”, quella sì rivoluzionaria.

Giorgio Colangeli è scatenato interprete di questa commedia erotico-politica.

Marito e moglie, un tempo innamorati, un tempo comunisti. Cosa rimane? I tradimenti e le accuse reciproche.

La domanda è: “come sei diventato?” e “come sei diventata?”. Le grandi passioni finiscono, sembra, ma tutto si spiega, tutto si capisce, in un clima molto chic, tutto si giustifica.

Lui, ex dirigente del PCI, ha un’amante, che è la sorella della moglie. Questa giovane amante rappresenta dunque il “nuovo”. Dal pubblico al privato le trame si confondono.

Premio Buscaglione per cantautori post-contemporanei

Premio Buscaglione per cantautori post-contemporanei

Dopo il successo della prima edizione del Premio Buscaglione, febbraio 2010 che ha registrato 150 iscrizioni da numerose città del Piemonte in particolare e da diverse città italiane, l’associazione F.E.A., come si era prefissa negli obiettivi, torna a proporre con cadenza biennale la seconda edizione del concorso per cantautori contemporanei, o come preferiamo definirli noi “post-contemporanei”. Il concorso si propone come vetrina della musica d’autore indipendente cittadina e nazionale.

L'idea di accostare le celebrazioni del cinquantenario all’istituzione di un premio destinato ai cantautori indipendenti, è nato dalla volontà di valorizzare l’innata vocazione artistica della città di Torino, fin dagli anni ‘80 fucina nazionale di musica underground.

La particolare innovazione del Premio Buscaglione è stata la prassi di partecipazione, nella fase di selezione, avvenuta attraverso il web. È stato il primo concorso che ha permesso ai candidati di inserire la propria candidatura e i propri brani on line, avendo come modelli i social network.

Venaria Real Music: il gran palco dell'estate italiana

Venaria Real Music: il gran palco dell'estate italiana

Dopo il grande successo delle passate edizioni, torna il Venaria Real Music, il festival estivo della Reggia di Venaria che nasce dal connubio tra musica, spettacolo e arte e che si presenta, anche quest’anno, come uno dei principali eventi dell’estate.

Più di un mese di spettacoli, dal 15 giugno al 28 luglio, con un ricco programma, pensato in occasione delle celebrazioni per i 150 anni dell'Unità nazionale, interamente dedicato alla scena italiana, colta nelle sue più ampie sfumature e declinazioni, spaziando dal jazz al rock, dal rap all’opera, dalla canzone d’autore alla dance, dalla musica tradizionale al teatro.

Un cartellone di eventi dedicato ad un pubblico ampio ed eterogeneo, che annovera alcuni tra i nomi più interessanti del panorama musicale nazionale come Gino Paoli, Fabri Fibra, Raphael Gualazzi, Ludovico Einaudi, Giovanni Lindo Ferretti, l’Orchestra di Piazza Vittorio, Vinicio Capossela, Mauro Ermanno Giovanardi, Morgan accompagnato dall’Ensemble Simphony Orchestra di Massa Carrara e l’Ensemble Notte della Taranta con ospiti Mauro Pagani, Raiz e Radiodervish. A impreziosire il programma l’affascinante commistione di musica e parole, di suoni e teatro, degli spettacoli di Marco Paolini e di Margherita Hack insieme a Ginevra Di Marco, le più celebri arie dell’opera italiana eseguite dall’Orchestra del Teatro Regio di Torino e una serata dedicata alla dance nazionale con il duo di dj e produttori Crookers.

Elemento di novità di questa quarta edizione del Venaria Real Music è il luogo che ospiterà gli eventi, il nuovo Cortile delle Carrozze: una suggestiva ambientazione, raccolta e scenografica, situata nel cuore della Reggia, tra le Scuderie Juvarriane e la Cappella di Sant’Uberto.

A suggellare il sodalizio tra musica, spettacolo, arte e cultura La Venaria Reale offre al pubblico dei concerti la possibilità, conservando il biglietto di ingresso, di visitare la Reggia e i Giardini a prezzo ridotto, fino al 31 dicembre 2011.

L'incontro con Nada: "dite la vostra"?

L'incontro con Nada: "dite la vostra"?

Stiamo per incontrare Nada, artista poliedrica, che ha saputo spaziare in questo lungo percorso fra differenti stili musicali dal pop alla musica elettronica al rock.

Il suo ultimo lavoro s'intitola Vamp (2011 - Infecta) di cui è autrice e cantante e conferma ancora una volta la creatività e la libertà con cui Nada Malanima ha sempre proposto la passione per la musica e l'arte.

Nei prossimi giorni l'incontro con l'Artista, se volete dire la vostra, ponendole una domanda, lasciate un commento nello spazio dedicato.

Segui Patrizio Longo su...