Bjork - Medulla (Elektra - 2004)

Parola d’ordine è "sperimentare". Afferma che gli strumenti sono “fuori moda”. Rumorismo la regola principale di Medulla il nuovo lavoro per Björk. Mille sfaccettature di un’artista decisamente eclettica, come pochi. Sperimentazione, elaborazione sonora, ricerca e tanta arte questi i componenti che caratterizzano i lavori di Björk.

Un cd realizzato da tracce acappella, brani che durano anche 30 secondi. La voce dell’islandese caratterizza e taglia il silenzio di alcune tracce. Grazie anche alla collaborazione di Mike Patton che in Where is the Line?

Con una voce decisamente effettata dà segno evidente della sua presenza. Fischi, laser, loop patinati questi i suoni che risaltano in Medulla e distinguono la grande passione per la musica dell’islandese Björk, tutto fuori dai comuni schemi.
Fonti non definite affermavano che la rivista Rolling Stone volesse comporre un album privo di strumentazione fatto esclusivamente da voce in evoluzioni.

Segui Patrizio Longo su...