Chemical Brothers - Push The Button (EMI)

I fratelli chimici ritornano sul mercato discografico con il quinto album Push The Button.

Il disco è da poco stato immesso nel mercato anticipato dall’uscita a dicembre 2004 del singolo Galvanize con la collaborazione di Q-Tip dei Tribe Called Quest.

La stampa specializzata ne parlava come di un grande disco, indubbiamente i due fratelli hanno dato tanto a quel settore dell’elettronica contaminato con la musica dance ma da qui a parlare di un lavoro importante nella loro carriera mi sembra esagerato. A parte il singolo che apre l’album ed ha anticipato lo stesso non troviamo particolari tracce degne di nota, fatta eccezione per The Boxer feat. Tim Burgess, colui che per anni ha portato avanti i Charlatans tra le migliori band del pop britannico, un BigBeat stile Fatboy Slim. Interessante anche la collaborazione di Anna Lynne Williams vista le sue meravigliose doti vocali nel singolo Hold Tight London che trasmette una rigorosa tranquillità d'ascolto. Lo stile caratteristico dei Chemical Brothers lo troviamo oltre che in Galvanize anche nella song The Big Jump dove il suono distorto abbinato ad una cassa dritta regna da sovrano.

Un album lontano anni luce dai primi lavori che hanno segnato l’inizio del chemical beat. I collezionisti ed amanti dei fratelli non potranno non acquistare questo nuovo disco.

Segui Patrizio Longo su...