Deadbeat - Something borrowed, something blue (Escape / Wide - 2004)

Il lavoro Deadbeat, questo mese Extranet osserva uno dei generi musicali che predilige le sonorità dub.
Deadbeat ereditano egregiamente il suono attento e ricercato dei documentari della TV canadese.
Deadbeat esponente di spicco della scena elettronica canadese di Montreal. Scott Montheit aka Deadbeat dal 1998 ama le radici del sound più ipnotico che si riconosce nella dub music. Lunghi riverberi atmosfere tipicamente ampie della ambient.
La musica di Deadbeat ha ritmiche downbeat piacevolmente ipnotiche e con atmosfere coinvolgenti in un gioco tra riverberi e inibiti loop sonori di tastiere. Il duo canadese evidenzia quanto forte risulti la vena ispiratrice del dub.
Ci stupisce la straordinaria capacità di far interagire un tappeto sonoro fatto di glitch-dub e fruscii con melodie avvolgenti e ripetitive mai esasperate e di incredibile effetto.
Lavoro pubblicato sulla label berlinese ˜scape. La cui iniziale per il fondatore ha lo scopo di rappresentare le sonorità del dub minimale.

Segui Patrizio Longo su...