Eugenio Finardi anticipazioni tour 2008

Dopo la lunga tournée estiva Eugenio Finardi ripropone il suo fortunato spettacolo Un Uomo. Totalmente rinnovato, dalla band, ora composta dal chitarrista Max Carletti e da Federico Ariano alla batteria, Paolo Gambino al pianoforte e Stefano Profeta al contrabbasso, il nuovo show che, traendo spunto dall’omonimo quadruplo cofanetto, ripercorre con un’attenzione più teatrale i momenti fondamentali di una carriera lunga più di trent’anni che è come un diario della vita di un uomo, testimone del suo tempo, nel privato e nella storia.

Finardi si è oramai da tempo allontanato dai protocolli dell’industria discografica per seguire la Musica.

Una sua personalissima ricerca musicale che lo ha portato a cantare FADO portoghese, a cercare una trascendenza laica ne IL SILENZIO & LO SPIRITO, fino ad approdare alla Classica Contemporanea con il suo prossimo progetto con SENTIERI SELVAGGI diretti da Carlo Boccadoro.
Per non parlare di Anima Blues, il suo grande sogno, diventato il principale sfogo della sua creatività compositiva.

Un Uomo attraversa molti di questi momenti in un’atmosfera di rilassata intimità che darà modo ad Eugenio di dar sfogo anche alle sue doti di affabulatore ed intrattenitore oltre che di raffinato musicista che, ad ogni tour, sembra crescere sia come autore che come interprete.
 

I fan avranno modo di apprezzare alcuni brani inseriti in questa tourneè che Eugenio non eseguiva non eseguiva da tempo quali: "Laura degli Specchi", "Katia", "Le donne di Atene" e "Wil Coyote"...

Segui Patrizio Longo su...