A Modena City Ramblers il riconoscimento "Arte e diritti umani" di Amnesty International

Il 27 marzo è stato consegnato ai Modena City Ramblers il premio Arte e diritti umani da Amnesty International.

Con il premio Arte e diritti umani, alla seconda edizione, la Sezione Italiana di Amnesty International vuole riconoscere l'impegno dei rappresentanti delle arti che si sono particolarmente distinti nella promozione dei diritti umani e nella sensibilizzazione dell'opinione pubblica. Il primo premio e' stato conferito, l’anno scorso, ad Alessandro Gassman.

I Modena City Ramblers sostengono da tempo le campagne di Amnesty International: Nel 2004 hanno vinto il Premio Amnesty Italia per la musica, inserito anche nella compilation 17x60, pubblicata dall’organizzazione per i diritti umani alla fine del 2008.

Un riconoscimento ad una band impegnata nel sociale.

Foto di Paolo Bosia

Segui Patrizio Longo su...