Indeepandance la sintesi delle Arti a Milano dal 12 al 14 settembre 2008

Un evento che vede lo spettatore come parte attiva. Un lavoro multimediale per un'esperienza artistica innovativa.

“Nella storia della teoria musicale, Indeepandance trova in Richard Wagner un ideale precursore. Wagner trasformò il pensiero musicale attraverso la sua idea di Gesamtkunstwerk (Opera totale): sintesi delle arti poetiche, visuali, musicali e drammatiche nell’unità di spazio e di tempo.”

Su questa filosofia dell'ottocento Indeepandance si rivolge ai giovani che vivono il presente. Mettendo a disposizione uno spazio ben delineato da quattro maxi schermi lunghi circa 16 mt. ed alti 9. Dove al centro della pista si trova una pedana per dar spazio agli Artisti.

Indeepandance dal 12-13-14 settembre 2008 a Milano presso Arena Civica.

Non si vive l'atmosfera del cinema, ne quella della discoteca e neanche del museo ma allo stesso tempo è l'insieme di queste location.

Il pubblico una volta entrato si troverà direttamente al centro della pista dove si potrà vedere, in tempo reale, proiettato sui maxi schermi. I quali sincronizzati fra essi proietteranno immagini e suoni differenti al fine di far diventare lo spettatore parte unica della proiezione. Il pubblico diventa così prodotto artistico.

Ogni sera ospiti internazionali interagiscono in questo progetto della durata di 70 minuti. Anticipato da dj session con Artisti di richiamo internazionale.

Venerdì 12/9

Sabato 13/9

Domenica 14/9

  • Special Guest: Múm + Borgar Magnason
  • Silent Disco con DJ session di: Boosta

La video intervista agli Autori di Indeepandance Aldo Nove, Masbedo, Vittorio Cosma. 

Info su: www.musicacross.it

Segui Patrizio Longo su...