Al via Voci per la Libertà: una Canzone per Amnesty 2011. Il bando della 14a edizione!

Al via Voci per la Libertà: una Canzone per Amnesty 2011. Il bando della 14a edizione!

Eccoci nuovamente ai nastri di partenza! È finalmente disponibile il bando di concorso della quattordicesima edizione di Voci per la Libertà, Una Canzone per Amnesty: il primo passo di un percorso che ci porterà alla quattro giorni di concerti, prevista quest'anno per il 21-24 luglio a Villadose (Ro), durante la quale una giuria qualificata esaminerà i brani proposti dai gruppi emergenti arrivati in finale. Riservando una particolare attenzione al testo, verrà premiata la canzone che sarà riuscita a trattare nel modo più convincente i principi enunciati nella Dichiarazione universale dei diritti umani. I premi assegnati saranno anche quest'anno tre: il Premio Amnesty Italia Emergenti, che andrà al primo classificato, il Premio della Critica e il Premio Giuria Popolare.

Vi annunciamo fin d'ora che questa sarà una edizione molto particolare: il 2011 coincide infatti con il 50° anniversario della fondazione di Amnesty International e Voci per la Libertà intende celebrare la ricorrenza con un programma all'altezza delle aspettative, inserito in un processo di rinnovamento che comprende l'intensificarsi del legame con il territorio e una rinnovata veste grafica. In attesa di potervi comunicare in maniera più dettagliata le novità che ci riguardano, vi segnaliamo le prime scadenze relative al concorso.

Entro e non oltre il 12 marzo chi si iscrive a Voci per la Libertà potrà concorrere al "Premio Web": i primi trenta iscritti avranno a disposizione sul nostro sito una pagina web dove sarà possibile conoscerli, vederli, ascoltarli e votarli. Il brano più votato dai visitatori di www.vociperlaliberta.it prenderà parte di diritto alla fase finale della manifestazione.

Tutti i gruppi e gli artisti che intendono partecipare al concorso dovranno iscriversi entro e non oltre il 23 aprile.

Clicca qui per il bando
e qui per la scheda di iscrizione.

Fonte: Ufficio Stampa

Segui Patrizio Longo su...