Un evento a favore della ricerca scientifica senza l'utilizzo degli animali: Vivipet il 9 e 10 ottobre 2010

È possibile trovare alternative alla sperimentazione animale?

Certamente sì. Per fare il punto sullo stato dell’arte, rispetto alle nuove tecnologie che consentono di sostituire il modello animale con altri modelli di simulazione nella ricerca scientifica, l'appuntamento è a Corsico sabato 9 e domenica 10 ottobre 2010 in occasione della prima edizione di Vivipet.

Due giornate ricche di eventi, spettacoli e seminari di approfondimento che hanno lo scopo di sensibilizzare e informare sui metodi di ricerca alternativi alla sperimentazione animale.

A fianco dei numerosi workshop e seminari scientifici che si terranno nel teatro di via Verdi a Corsico si svolgeranno anche dei laboratori di conoscenza realizzati per i più piccoli con musica, giochi e filmati. Sabato e domenica dalle 10,00 alle 20,00 via Verdi ospiterà anche una mostra mercato in cui saranno presenti esclusivamente prodotti alimentari e non, realizzati nel pieno rispetto degli animali.

La serata di sabato terminerà con uno spettacolo di musica e cabaret, condotto da Paola Maugeri, giornalista e conduttrice televisiva, che vedrà la partecipazione di numerosi artisti e personaggi dello spettacolo e della televisione.

Vivipet, oltre a informare si pone l'obiettivo di raccogliere fondi per favorire la ricerca scientifica per evitare la sperimentazione sugli animali.

Il 90% degli utili ricavati dalla manifestazione saranno utilizzati per avviare dei progetti indicati da I-Care.
Il restante 10%, degli utili ricavati, sarà devoluto all’Associazione Tom & Jerry per la realizzazione del Parco-Canile sul territorio di Buccinasco, nel cui interno è previsto uno spazio per il recupero di animali ritirati dai laboratori.

In particolare I-Care si pone l'obiettivo di completare lo sviluppo di un particolare software, il cosiddetto “simulatore metabolico”, in grado di raccogliere dati, immagazzinarli, elaborarli, interpretarli e, a partire da informazioni conosciute, effettuare previsioni sugli effetti tossici o terapeutici dei nuovi farmaci.

Una volta completato lo sviluppo del “simulatore metabolico”, l’obiettivo successivo sarà quello di mettere il software gratuitamente a disposizione di qualsiasi ricercatore interessato. Una bella sfida dunque che si propone di garantire la libera circolazione di strumenti utili alla ricerca scientifica e al tempo stesso di evitare l’uso degli animali nelle sperimentazioni che – occorre sottolinearlo – non sono poi così attendibili come si potrebbe pensare. Infatti, alcuni scienziati, fra cui lo stesso professor Veronesi si sono espressi in favore di un’alternativa al modello animale che non dà le garanzie sufficienti per la salvaguardia della salute umana.

Sabato 9 Ottobre - Presentatore Stefano Cagno

14.00-15.00 : Luciana Baroni (SSNV)
Si puo' essere vegetariani e stare bene?

15.00-16.00 : Daniela Bellon (Lega Nazionale per la difesa del cane)
Randagismo e canili in Italia

16.00-17.00 : Gianmarco Prampolini (LEAL)
Gli animali hanno diritti?

17.00-17.30 : Pausa

17.30-18.30 : Ilaria Marucelli (LAV)
I bambini e gli animali

18.30-19.30 : Massimo Pradella (OIPA)
Le Guardie Zoofile in Italia

Domenica 10 Ottobre

14.00-15.00 : Emanuela Stolfi (Associazione Protezione Animali Sammarinese)
San Marino: una nazione libera da vivisezione

15.00-15.45 : Michela Kuan (LAV)
La legge tutela gli animali da laboratorio?

15.45-16.30 : Gilberto Germani (ENPA)
Progetto ENPA per il recupero degli animali da laboratorio

16.30-17.15 : Lectio magistralis su Vivisezione e tecnocrazia medica
Roberta Kalechofsky (vincitrice del premio Empty Cages Prize 2010)

17.15-17.30 : Consegna del Premio Vivipet a Oscar Grazioli

17.30-19.45 : Tavola rotonda su metodi sostitutivi - Moderatore Oscar Grazioli
- Stefano Cagno : Sperimentazione animale: un metodo di ricerca superato
- Susanna Penco (Universita' Genova): La ricerca senza animali: metodi biologici
- Alberto Manganaro (Universita' Milano - Bicocca): Metodi non biologici
- Massimo Tettamanti (I-Care): I-Care: una speranza per gli animali da laboratorio

Programma completo e informazioni generali sull'evento:

Tel. 331 963512 - www.vivipet.com

Fonte: Newsletter OIPA del 7/10/2010

Foto: Animali d'Affezione

Segui Patrizio Longo su...