Anche questa volta Ferzan Ozpetek ha fatto centro. “Saturno Contro” l’ultima fatica cinematografica del Regista di origini turche che risulta trattare temi di estrema attualità, quali: Coppie di Fatto, Eutanasia, Amicizia, rapporti di Famiglia. La storia riflette l’esperienze di un gruppo di amici 40enni che hanno vissuto la giovinezza durante gli anni ottanta e novanta. Adesso alla ricerca del gruppo in una società dove ogni giorni si affrontano temi quali: il terrorismo, lo spettro delle nuove malattie, la crisi economica. Il filo portante del Film sta nell’elaborazione del concetto di Separazione e nell’impossibilità ad accettarla. Saturno ControIl messaggio che il Regista lancia è molto chiaro. Non reprimere le emozioni, non negarle ma affrontarle, dichiararle. Sia nel rapporto di coppia, in quello di amicizia che nella vita di relazione. “…Come si fà a non separarsi mai. Anche quando tutto intorno a te ti chiede di farlo?” Ozpetek affronta i temi approcciandosi con eleganza e la classe che contraddistingue i suoi capolavori. Il Cast artistico è simile a quello delle “Fate ignoranti” (2001). Stefano Accorsi, Margherita Bui, Serra Yilmaz. Precedente realizzazione che ha fruttato al Regista diversi premi e riconoscimenti a livello internazionale. In questa realizzazione vediamo la partecipazione di Pierfrancesco Favino, Isabella Ferrari, Luca Argentero, Ambra Angiolini, Lunetta Savino, Milena Vukotic, Serra Yilmaz… Lo stile è inconfondibile, ottima la fotografia ed azzeccatissime le selezioni musicali. Spaziando fra ritmi latini, musica italiani contemporanea e riferimenti agli anni 60/70, non mancano le composizioni originali affidate Giovanni Pellino “Neffa”. Il quale svela al grande pubblico una nuova verve Artistica. “Saturno Contro” è realizzato sulla falsa riga delle “Fate ignoranti” (2001). Diverse le storie che si sovrappongono e temi che si affrontano. www.saurnocontro.com

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.