Sembrava quasi doverosa una sintesi dopo aver tanto parlato del Festival di Sanremo ormai giunto all’ultima serata.

Una sintesi delle canzoni, retroscena ed altro che hanno caratterizzato questa 57° Edizione.

Viene in nostro aiuto YouTube con i suoi netsurfer puntuali come sempre alla pubblicazione di contenuti.

La canzone di Simone Cristicchi, discussa per i riferimenti ad un problema sociale quale i manicomi. Fabio Concato, gradito ritorno di un personaggio firma della musica italiana che propone un’altra importante questione sociale, "il precariato".

Daniele Silvestri che presenta una canzone dai ritmi caraibici destinata a diventare un vero tormentone. Michelle che alla prima serata, in apertura del Festival rende tributo alla figlia, riproponendo un classico dell’ex marito Eros Ramazzotti.

A raccontare con una sottile ironia le nostre abitudini ci pensano i due comici Ficarra e Picone con un imperdibile dialogo.

Anche Paolo Rossi racconta di un Italia che non vive un periodo felice. Lo fa indossando una camicia da Giubbe Rosse e affiancandosi di garibaldini.

Non manca l’imprevisto ed è subito gossip con la bestemmia che scappa in diretta.

Doverosa la clip con il vincitore nella sezione giovani del Festival e del premio della critica Fabrizio Moro. Secondi classificati i PQuadro. Il cantautore romano ha presentato la canzone “Pensa”. Un messaggio contro il fenomeno della Mafia. Ha realizzato anche un video della canzone per la regia di Marco Risi.

Stasera la finale, di un Festival che anche quest’anno è riuscito ad assolvere il ruolo, forse secondario, fare notizia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.