Martin Devil

Intervista a Martin Devil: "Vintage"

Intervista a Martin Devil: "Vintage"

Uno stile musicale raffinato con testi dalle sfumature poetiche, questo il nuovo lavoro per Martin Devil. Un disco che esprime passione e sentimento estremamente distillato.

Al microfono di Patrizio Longo incontriamo l'autore Martin Devil, bentrovato?

Si, bentrovato!

Perché Vintage? quali i rimandi?

Vintage come “vino d'annata”. Ho pensato che fare un disco è un po' come fare una vendemmia, in fondo hanno molte cose in comune. Poi sono una persona che ama il vino, e vintage è il titolo giusto per questo disco.

Che valore ha per te il concetto di "amore eterno". Un amore quasi etereo?

No, niente di etereo, assolutamente no. L’amore eterno è qualcosa di romantico, di vissuto, di sopportazione e perché no, anche di tradimenti. E’ l’amore comunque a tutti i costi. Quando si sceglie di amare una persona devi farlo fino in fondo, fino alla fine, pensando che davvero possa durare in eterno, poi la vita nasconde sorprese, non c’è niente di scontato. Io penso che l’amore eterno sia una scelta di vita, l'importante è scegliere.

Segui Patrizio Longo su...