Mario Venuti

Intervista a Mario Venuti: "L'officina del fantastico"

Il cantautore siciliano festeggia 14 anni di carriera scandita da grandi successi attraverso una raccolta con tre inediti L’officina del fantastico, che da anche il titolo al lavoro e A ferro e fuoco e Gli amanti di domani. Un percorso che va dalle prime apparizioni con i Denovo, dove l'artista suona la chitarra e il sax, alle numerose collaborazioni non ultima quella con Carmen Consoli e Patrizia Laquidara per intraprendere la carriera da solista.

Al microfono di Patrizio LONGO incontriamo Mario Venuti a raccontare questa percorso fatto di emozioni in musica. Ciao Mario!

Ciao, ciao!

Questo lavoro, L’officina del fantastico, è un’interessante raccolta che comprende anche degli inediti e, come dicevamo in apertura del nostro incontro, festeggia i tuoi 14 anni di carriera. Citando una tua intervista, ti definisci: «Un artigiano di canzoni, uno che manipola la fantasia per farne, appunto, canzoni.» Mi racconti come nasce un brano, quali sono i tuoi punti d’ispirazione, i tuoi momenti? Un brano, tra l’altro, dai tratti così delicati.

Credo di essere essenzialmente un musicista, quindi la materia musicale è quella che maneggio meglio. La tessitura armonica è già un buon punto di partenza, per me, perché mi suggerisce già i futuri sviluppi melodici e letterari che una canzone può avere. Questo è il processo creativo, a grandi linee, ma le cose possono anche accadere in maniera diversa: facciamo in modo che ci sia un margine d’imprevisto nel nostro lavoro.[...]

Intervista audio a Mario Venuti: "L'officina del fantastico"


11:27 minutes (4.59 MB)

Il cantautore siciliano festeggia 14 anni di carriera scandita da grandi successi attraverso una raccolta con tre inediti L’officina del fantastico, che da anche il titolo al lavoro e A ferro e fuoco e Gli amanti di domani. Un percorso che va dalle prime apparizioni con i Denovo, dove l'artista suona la chitarra e il sax, alle numerose collaborazioni non ultima quella con Carmen Consoli e Patrizia Laquidara per intraprendere la carriera da solista.

Al microfono di Patrizio LONGO incontriamo Mario Venuti a raccontare questa percorso fatto di emozioni in musica.

Il primo songbook di Mario Venuti: "La fabbrica dei sogni"

Il cantautore siracusano decide di fare un regalo ai tanti appassionati e professionisti di musica, realizzando il primo songbook dal titolo “L'officina del Fantastico” (2008 – Ricordi) che da anche il titolo dell'ultimo cd, venduto sepratamente dell'ex Denovo.

Il songbook raccoglie i grandi successi come: “Crudele”, “Mai come ieri”, “Un altro posto nel mondo” e i il brano presentato a Sanremo “A ferro e fuoco” più altri due inediti.

Mario Venuti ha curato personalmente la trascrizione degli accordi per chitarra, «risultato assicurato» afferma l'Artista.[...]

Segui Patrizio Longo su...