Gianni Maroccolo

Gianni Maroccolo: "Carezza d'autunno, finalmente una mano amica. Nessun rimpianto per quei mesi pigri e indolenti..."

"Carezza d'autunno, finalmente una mano amica. Nessun rimpianto per quei mesi pigri e indolenti. Non tutto ciò che è necessario è indispensabile. Dei suoi occhi quell'enfasi estrema tradiva impazienza.
Esiste un riparo dai luoghi comuni e da certe espressioni di inciviltà in decorosi silenzi.

Sentu a vuci arraggiata di stu mari. Dolce brezza d'autunno, nell'abbraccio delle correnti nessun rimpianto per quei mesi feroci e struggent.i

Non tutto ciò che è necessario è indispensabile..Dei suoi occhi quell'enfasi estrema tradiva impazienza.Esiste un riparo dai luoghi comuni e da certe espressioni di inciviltà in dignitosi silenzi."

Gianni Maroccolo feat. Carmen Consoli: Carezza d'Autunno da "A.C.A.U. la nostra meraviglia" del 2004.

Intervista a Gianni Maroccolo: il viaggio di PGR con "Ultime Notizie di Cronaca"

Al microfono di Patrizio LONGO incontriamo Gianni Maroccolo protagonista anche in questo ultimo capitolo dei PGR dal titolo Ultime notizie di cronaca.

Un lavoro che sottolinea la lucida coerenza fra tre musicisti che a volte hanno percorso strade differenti e che hanno saputo poi ritrovarsi per concludere il capitolo con questo disco, per nulla semplice nell'ascolto ma di indiscussa bellezza.

Al microfono di Patrizio Longo, incontriamo Gianni Maroccolo. Ciao Gianni!

Ciao Patrizio, bentrovati a tutti!

Ultime notizie di cronaca: l'ultimo capitolo di una storia?

Sicuramente sì. Chiusura del progetto dei PGR, di un periodo, di un ciclo di vita. Di vita di gruppo, per lo meno. Per il resto siamo in ottimi rapporti, ci si vuole bene e ci si stima, quindi non è detto che tra qualche anno non possano esserci degli "incontri incrociati". Non è da escludersi. Però come progetto "permanente", di gruppo, si tratta di un ciclo che si chiude.[...]

Intervista audio a Gianni Maroccolo: il viaggio di PGR con "Ultime Notizie di Cronaca"


12:53 minutes (5.16 MB)

Al microfono di Patrizio LONGO incontriamo Gianni Maroccolo protagonista anche in questo ultimo capitolo dei PGR dal titolo “Ultime notizie di cronaca”.
Un lavoro che sottolinea la lucida coerenza fra tre musicisti che a volte hanno percorso strade differenti e che hanno saputo poi ritrovarsi per concludere il capitolo con questo disco, per nulla semplice nell'ascolto ma di indiscussa bellezza.

Foto: Annalisa Russo

IG il nuovo progetto di Gianni Maroccolo a Catania

IG In concerto a Catania: Il nuovo progetto musicale di Gianni Maroccolo. Il primo dicembre al termine della Festa della Scuola.

IG è la sigla dietro cui si nasconde il nuovo progetto musicale di Gianni Maroccolo, nome storico del rock italiano, già con Litfiba e con CSI, formazioni con cui ha scritto pagine importanti del passato più recente. Ivana Gatti è la sua compagna artistica in questa nuova avventura che ha già dato i suoi primi frutti, due ep e adesso il loro primo album, intitolato “Bastion Contrario”, pubblicato da Ala Bianca/Warner. “Bastion Contrario” è un prezioso cofanetto che racchiude 11 brani inediti , 2 bonus track remixate da Riccardo Tesio (Marlene Kuntz) e Lorenzo " Jova" Cherubini e 12 video-art in formato Dvd realizzati da Fabio Massimo Iaquone e Luca Attilii. [...]

Intervista a Gianni Maroccolo: il mio passaggio su questa vita musicalmente parlando

Un'altra icona della musica rock alternativa italiana al nostro microfono. Molti lo chiamano “Re Mida” a voler sottolineare la creatività di Gianni Maroccolo che con disarmante modestia rifiuta questo termine. Artista che da oltre vent'anni è presente sulla scena come musicista e produttore artistico.

Abbiamo voluto concludere questa rassegna del Rock anni '90 incontrando da Giovanni Lindo Ferretti, con cui ha collaborato attivamente, a Ghigo Renzulli, Ginevra Di Marco e Francesco Magnelli.

Con Marok abbiamo ripercorso gli anni '80 a Firenze, fucina dell'Arte e della musica New Wave italiana. La sua avventura inizia con Litfiba che lo vedono suonare il basso, fedele compagno d'avventura. Ed una rivelazione la chiusura del progetto PGR che arriverà fra pochi mesi. Maroccolo afferma: “Sarà un arrivederci fra me, Giovanni e Giorgio. Sarà il disco d'addio...

Gianni racconta anche del rapporto che ha con internet strumento indispensabile come un'estensione del se e della sua nutrita collezione di dischi di svariati Artisti italiani.[...]

Intervista audio a Gianni Maroccolo: "il mio passaggio su questa vita musicalmente parlando"


19:48 minutes (7.94 MB)

Un'altra icona della musica rock alternativa italiana al nostro microfono. Molti lo chiamano “Re Mida” a voler sottolineare la creatività di Gianni Maroccolo che con disarmante modestia rifiuta questo termine. Artista che da oltre vent'anni è presente sulla scena come musicista e produttore artistico.

Abbiamo voluto concludere questa rassegna del Rock anni '90 incontrando da Giovanni Lindo Ferretti, con cui ha collaborato attivamente, a Ghigo Renzulli, Ginevra Di Marco e Francesco Magnelli.

Con Marok abbiamo ripercorso gli anni '80 a Firenze, fucina dell'Arte e della musica New Wave italiana. La sua avventura inizia con Litfiba che lo vedono suonare il basso, fedele compagno d'avventura. Ed una rivelazione la chiusura del progetto PGR che arriverà fra pochi mesi. Maroccolo afferma: “Sarà un arrivederci fra me, Giovanni e Giorgio. Sarà il disco d'addio...”

Gianni racconta anche del rapporto che ha con internet strumento indispensabile come un'estensione del se e della sua nutrita collezione di dischi di svariati Artisti italiani.

Gianni Maroccolo intervista dai Litfiba alla nuova comunicazione su internet

Lo aspettavo da tempo questo momento è come tutte le cose che si desiderano con particolare attenzione quando arrivano si ha l'impressione che il tempo assuma un altro valore. E' stata la quadratura del cerchio, per alcuni aspetti, al microfono di EXTRANET dopo aver ascoltato Giovanni Lindo Ferretti, Ghigo Renzulli, Francesco Magnelli, Ginevra di Marco e Mauro Pagani è stato il momento di Gianni Maroccolo. [...]

Segui Patrizio Longo su...