A carnevale si fan le chiacchiere

Carnevale è tempo di Chiacchiere  e proprio ieri sera ascoltavo un'amica mentre assaporava questo dolce...

Ricetta da Cucina Intrage: Una delle ricette più semplici tra i dolci di Carnevale, ma anche quella che piace più a grandi e piccini e che si ritrova con nomi diversi in tutta Italia. Crostoli in Friuli, Sfrappole in Emilia, Galani in veneto, Cenci in toscana, Frappe nel Lazio e nelle Marche, Chiacchiere in Campania. Cambia tra le varie regioni l'aggiunta di vino bianco, marsala, grappa acquavite o sambuca.

Ingredienti:

  • gr 400 farina
  • 3 uova
  • gr 50 zucchero
  • gr 50 burro
  • mezzo bicchierino di liquore
  • un pizzico di sale
  • zucchero a velo
  • corteccia di mezzo limone grattugiata
  • olio di oliva (o di semi) q.b.

Preparazione: In una terrina sciogliere lo zucchero nel burro. Impastare la farina con le uova, lo zucchero sciolto nel burro, il mezzo bicchierino di liquore, un pizzico di sale e la corteccia grattugiata di mezzo limone.

Quando l'impasto è ben lavorato lasciar riposare per mezz'ora.

Utilizzate il mattarello per spianare l'impasto fino ad ottenere uno strato sottile di un millimetro di spessore circa. Con una rondella smerlata ritagliate l'impasto a forma di rettangoli di cm 2x6 o di altro formato a vostro piacere più o meno lungo e stretto.

Si frigge in olio di oliva (o semi) e si spolvera con lo zucchero a velo.

Foto via: Pescanoce

 

beh sono golosissimo di "chiacchiere" grazie per la ricetta, ci proverò a farle...

PENSAVO CHE LA FOTO FOSSE FRUTTO DELLE TUE FATICHE CULINARIE, MA MI HAI ILLUSO.
RICETTA = FOTO REALISTICA
NON RICETTA = NO PARTY

Cara Ros, la foto è presa da un altro sito infatti riporto il credito.

NON RICETTA = NO PARTY mi sembra un ottimo slogan :-)

Onore a mia nonna (Abruzzese) che le fa da dio!!

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Allowed HTML tags: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Segui Patrizio Longo su...

Cerca